La moglie di John van den Heuvel ha perso il lavoro a causa delle sue misure di sicurezza |  Affiggere

La moglie di John van den Heuvel ha perso il lavoro a causa delle sue misure di sicurezza | Affiggere

La moglie di John van den Heuvel ha perso il lavoro in una scuola a causa del suo lavoro come giornalista di cronaca nera, ha detto Van den Heuvel in Sterren op het Doek. La scuola non era d’accordo con le misure di sicurezza rafforzate che si sarebbero applicate ad essa e alla scuola in seguito all’omicidio di Peter R. de Vries.

Nel programma Omroep MAX, in onda sabato sera, il giornalista ha parlato con Özcan Akyol di Koepelgevangenis ad Arnhem.

“Mia moglie era una maestra d’asilo”, ha detto il giornalista. “E dopo l’omicidio di Peter, le già rigide misure di sicurezza sono state ovviamente rafforzate”. Van den Heuvel si riferisce all’omicidio del giornalista di polizia Peter R. de Vries. “E una delle conseguenze è stata che la mia famiglia era più protetta e avrebbero anche ricevuto una qualche forma di sicurezza sul lavoro come precauzione”.

Il giornalista ha detto che lo hanno trovato comprensibile. ,,Ma la scuola in cui lavorava non lo trovava comprensibile, in particolare la direzione e il consiglio scolastico. Infatti, mentre eravamo ancora in un momento molto triste, è stata convocata in consiglio scolastico e rimandata a casa con: scusa ma a causa del lavoro di tuo marito e delle conseguenze delle misure di sicurezza a scuola, non vogliamo che tu vieni più qui. Il suo contratto di lavoro è stato infine risolto.

Viltà

Van den Heuvel sottolinea che lui e sua moglie non volevano che accadesse nulla a scuola. “Per niente mia moglie. Se ci fossero state indicazioni in tal senso da parte del governo, della polizia o della magistratura, avremmo detto: fermatevi subito. Ma non è tutto. E penso anche che sia una vigliaccheria senza precedenti. di questa scuola che per motivi molto opportunistici si dice: vai a casa.La fine della canzone è che dopo quasi quarant’anni di studio mia moglie ha ormai abbandonato gli studi perché sono una giornalista di cronaca nera.

READ  Morte il principe Amedeo, duca di Savoia e Aosta: aveva 77 anni - Corriere.it

Van den Heuvel dice che hanno provato di tutto e anche il sindaco è stato coinvolto. Non ha risolto nulla, ha detto. “So quanto ama il suo lavoro e i bambini significano tutto per lei”. Secondo Van den Heuvel, a causa della decisione della scuola, “non ci sono grandi possibilità che tu debba lavorare in un’altra scuola”. Questo “lo mangia molto”, secondo Van den Heuvel.

Il giornalista ha inoltre affermato nell’intervista che la morte di De Vries è stata un “evento traumatico”. ,,È ancora una ferita aperta, noto. Che qualcosa succeda a un collega diretto di cui hai davvero paura. Bene, se hai paura, tienilo in considerazione. Anche il fatto che Van den Heuvel non fosse “in buoni rapporti” con De Vries prima della sua morte ha avuto un ruolo, ha detto il giornalista. Dopo la morte di De Vries, Van den Heuvel si è reso conto “che non abbiamo mai più l’opportunità di parlarne”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *