La partecipante di Holland Bakt Lynn affronta Robèrt diverse volte

La partecipante di Holland Bakt Lynn affronta Robèrt diverse volte

Nel primo episodio, i fornai si mettono al lavoro con il tema della “torta” e ognuno di loro deve proporre un classico olandese vecchio stile: la torta alla crema. Ed è abbastanza difficile senza, ad esempio, glutine o lattosio. Uno dei dieci concorrenti è un fornaio vegano e c’è anche un concorrente allergico al glutine. Ma a Janny e Robèrt piace solo questo, perché sono davvero dieci esemplari unici.

Il giro tecnico è altrettanto veloce. I fornai hanno 50 minuti per cuocere 6 torte rosa. Una missione difficile, perché: come ottenere un fondente così bello e sodo sulla torta senza gocciolare? Per alcuni, il compito è ancora più difficile, perché Yannis e Mary non hanno mai visto una torta rosa, per non parlare di averne sfornata una! È panico nella tenda. “Non so proprio cosa fare. Non l’ho mai visto, non l’ho mai mangiato. Quindi per me è vero…”, ride il greco Yannis. Sebbene Mary non sia cresciuta nei Paesi Bassi, Janny e Robèrt considerano le torte di Mary le migliori.

Il weekend della pasticceria si conclude in modo spettacolare con una realizzazione di almeno 40 madeleine. I fornai dispiegano tutta la loro creatività e si assicurano che tutti e 40 abbiano una “pancia”. Hanno solo 3,5 ore per farlo, quindi i partecipanti devono lavorare sodo (punto previsto). Il risultato potrebbe essere lì. Da un cigno a un carciofo; tutto passerà. “Non ti ho sentito fare così tanti complimenti in tutti questi anni”, conclude Janny mentre deliberano dopo aver assaggiato tutte le torte. “Penso che sia la freccia più alta che abbiamo avuto finora, come gruppo. Sembra buono, i sapori sono buoni, la tecnica è buona. Sarà un anno difficile per noi”.

READ  lancia pubblicità, Formigli strage e trionfo - Libero Quotidiano

Tuttavia, non tutti aspettano i commenti di Robèrt e Janny. La Lynn incinta, in particolare, sembra avere una scusa per tutto. Ad esempio, non ha usato poca panna montata, ma qualcuno ha “rubato” la sua e le sue madeleine non sono secche, ma sono lì da un po’. Potrebbero essere gli ormoni?

Nonostante tutto il talento, una persona si distingue dalle altre: Zeinab, 25 anni. “Sono senza parole, perché il livello è altissimo. Quindi diventare un maestro fornaio nella prima settimana è davvero fantastico”, dice.

Meno buone notizie per Siham, 33 anni, della conduttrice André van Duin: deve essere lei la prima a lasciare il programma. Tuttavia, non si arrenderà. “Avere così tante voci nella top ten è anche molto speciale”, pensa. “È un peccato, ma qualcuno deve essere il primo. Ho pensato che fosse super divertente partecipare, è molto speciale e non me lo sarei perso per niente al mondo”.

Tutta l’Olanda Bakt da vedere ogni sabato alle 20:30 su NPO1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *