La retrocessione di Heracles termina dopo la grande sconfitta in casa dell’Excelsior | Calcio

Espellendo l’allenatore Frank Wormuth lunedì mattina dopo il 34esimo turno e mettendo l’assistente René Kolmschot davanti al gruppo, il consiglio di amministrazione di Heracles sperava di creare un effetto shock. Ma questo shock causò una paralisi piuttosto che un nuovo impulso, come divenne presto evidente a Kralingen. Gli Heracmen sono stati sorpassati nella fase iniziale e potrebbero essere rimasti indietro più volte grazie alle uniche gigantesche occasioni del capocannoniere Thijs Dallinga, tra le altre, quando le marcature sono state aperte dopo venti minuti. Marouan Azarkan ha vinto la palla dopo che Heracles non è riuscito a riprenderla e il mercenario del Feyenoord è stato il primo a battere il portiere Koen Bucker. Pochi istanti dopo, l’attaccante è stato colpito duramente in un duello con Lucas Schoofs, che è stato ammonito. Azarkan se ne andò anche per un po’ fuori e ha dovuto lasciare il campo in barella.

Poiché la squadra di Rotterdam ha allentato un po’ le redini dopo il primo gol, Heracles ha iniziato lentamente a giocare un po’ più di calcio. Sei minuti prima dell’intervallo, la prima occasione arriva da Nikolai Laursen, che va a sbattere contro la traversa in testacoda. Anche il suo tiro a un metro dalla linea di porta è stato bloccato nei tempi di recupero.

Dopo l’intervallo, tanto meno è successo per entrambi i gol, con la prima vera minaccia solo dopo quindici minuti, quando Samuel Armenteros ha sparato in porta. Pochi minuti dopo, Dallinga ha girato di poco a lato, dopo che Bucker ha sbagliato un passaggio di Kevin Goudmijn. Qualche istante dopo, lo stesso Goudmijn ha messo alla prova lo stesso Bucker con uno scivolo basso e il portiere ha effettuato una buona parata con estremo sforzo. Pochi istanti dopo, è successo. Dallinga è stato scagionato bene ed è riuscito a segnare il 2-0 per l’Excelsior.

READ  "Usa questa risposta finché l'Ajax non riesce a trovare un nuovo allenatore"

Sei minuti prima dell’ora, la festa è diventata ancora più grande allo stadio Van Donge & De Roo. Il sostituto Couhaib Driouech, già importante con un gol nei minuti di recupero nel turno precedente contro il Roda JC, è stato trovato sulla fascia sinistra e facilmente speronato. Questo rende quasi impossibile la missione per Eracle ad Almelo sabato prossimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.