La superstar cinese Kris Wu condannata a 13 anni di carcere per stupro | Affiggere

L’ex pop star cino-canadese Kris Wu è stata condannata a 13 anni di carcere da un tribunale cinese dopo essere stata giudicata colpevole di stupro. L’idolo pop era considerato una grande star in Cina fino a quando non è stato preso di mira dopo le accuse di abusi sessuali.

Secondo un tribunale cinese, l’artista era colpevole dello stupro di tre donne tra novembre e dicembre 2020. Erano presumibilmente ubriache e non sapevano o non potevano resistere.

L’anno scorso, Wu è stata accusata di stupro dalla studentessa diciannovenne Du Meizhu quando aveva 17 anni. Il cantante l’avrebbe attratta a casa sua con il pretesto che avrebbe potuto fare un provino per una clip. Dopo l’accusa si è levata un’ondata di critiche nei confronti del cantante e grandi marchi del lusso come Louis Vuitton e Porsche hanno rotto gli accordi con lui. L’incidente ha anche scatenato un movimento MeToo in Cina, con più vittime che hanno parlato online,

Vero nome Wu Yifan, 32 anni, è diventato famoso per la prima volta come membro del gruppo K-pop EXO. Nel 2014 ha lasciato il gruppo, a cui è seguita una carriera da solista di successo come cantante, attore e modello. Ha anche recitato in film di Hollywood come XXX: Il ritorno di Xander Cage e Valeriana e la città dei mille pianeti.

Ascolta anche il podcast di AD Media qui sotto o iscriviti tramite Spotify Dove itunes. Trova tutti i nostri podcast su ad.nl/podcasts.


Guarda i nostri video di spettacolo e intrattenimento qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.