L’Aston Martin si aspetta presto un accordo sulla violazione del budget cap

L’Aston Martin si aspetta presto un accordo sulla violazione del budget cap

L’Aston Martin si aspetta presto un accordo sulla violazione del budget cap

La rivolta per il limite di budget attualmente ha saldamente in pugno il mondo della Formula 1. Soprattutto l’incrocio della Red Bull Racing allenta le lingue. Oltre alla Red Bull, anche l’Aston Martin ha commesso un errore, la squadra corse britannica ha commesso una violazione del processo. Mike Krack conferma che un accordo di condanna è imminente.

Mentre le notizie della Red Bull sono in prima pagina da settimane, sono in corso anche i lavori dietro le quinte su una penalità per l’Aston Martin. I rappresentanti della squadra corse britannica di proprietà canadese e della FIA hanno parlato spesso della questione. A poco a poco il risultato è in vista e appena lo sarà ci sarà più chiarezza anche sul rigore.

comunicato stampa

Non è chiaro esattamente cosa abbia fatto di sbagliato l’Aston Martin. Il messaggio della FIA si riferiva a un vizio procedurale. Ad Austin, il team principal Mike Krack è a bocca aperta sulla questione con i media internazionali: “Fino a quando non avremo un accordo con la FIA, posso discutere i dettagli. Quando sarà il momento, la FIA probabilmente condividerà un comunicato stampa con il nostro permesso Speriamo di condividere di più su questo nei prossimi giorni.

La soluzione

L’Aston Martin dovrebbe ammettere di aver commesso un reato. Una volta fatto, la penalità dovrebbe essere inferiore. Krack crede che presto seguirà maggiore chiarezza: “Ora stiamo consultando la FIA. Nei giorni successivi al Gran Premio d’America, vogliamo portare a termine queste trattative. Abbiamo già avuto una serie di discussioni ad Austin e spero che risolveremo questo problema presto.”

READ  Coppa Italia, Atalanta-Napoli 3-1: nerazzurri in finale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *