Lauren Verster: “Il tizio del suono ha iniziato a leccarmi il collo”

“In tutti i miei anni in TV, non sono stato pizzicato una volta da un dirigente”, esordisce Lauren. “Certo: ci sono un sacco di co-conduttori e cameramen cattivi. E io sarò il soundman ubriaco che Da nessuna parte ha iniziato a leccarmi il collo o a dimenticare il produttore che ha messo piede nella porta della mia camera d’albergo e mi ha chiesto se volevo un “bagno caldo”, ma questa è un’altra cosa”.

Perché è diverso a seconda del presentatore? “Se l’equilibrio di potere è uniforme, puoi e osa molto più velocemente dire qualcosa del tipo, ‘Vaffanculo, coleotteri ubriachi’. La mia esperienza è che è immediatamente pronto”.

Anche se fortunatamente non l’ha vissuta in quel modo lei stessa, Lauren sottolinea che è “bene che questo abuso sia esposto”. “Le cose devono cambiare quando si tratta dell’equilibrio di potere tra uomini e donne, ma poiché non sono un esperto in questo settore, non mi sento chiamato a lanciare nulla al mondo tramite i social media. Penso che è comunque strano che tutti abbiano un’opinione su tutto e sono davvero scioccato dal tono dei cosiddetti dibattiti che ne derivano”.

Potete leggere l’intervista completa nel nuovo GENche sarà nei negozi da giovedì.

READ  Immediatamente due All Stars alla Expedition Robinson

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.