Le città più care in cui vivere | In classifica anche due italiani: eccoli

Con grande sorpresa Hong Kong viene estromesso dalla vetta della classifica. La città-stato cinese arriva “solo” seconda quest’anno. In primo luogo è la capitale del Turkmenistan, Ashgabat, secondo Mercer per l’iperinflazione e la scarsità di cibo, a causa dell’attuale crisi finanziaria nel Paese.

Medaglia di bronzo per Beirut. La capitale libanese passa dal 45esimo posto nel 2020 al terzo in un solo anno, grazie alla depressione economica del Paese. L’epidemia di Covid-19 e l’esplosione nella città-porto del 4 agosto avrebbero peggiorato la situazione.

Perde anche una posizione Tokyo. La megalopoli giapponese scende dal podio chiudendo quarta. Tra le città del Sol Levante, anche Osaka appare un po’ più in basso.

Al quinto posto c’è Zurigo in Svizzera. La città svizzera è la più cara del suo Paese, superando addirittura la capitale Berna e Ginevra, anch’esse nella top ten. La sesta città più cara al mondo è piuttosto Shanghai in Cina. La metropoli è un centro finanziario di importanza mondiale. Quasi scontato che sia più costoso vivere qui che nella capitale Pechino.

Singapore è al settimo posto. Quinta nel 2020, la città-stato del sud della Malesia perde quest’anno due posizioni rispetto al 2020. L’isola si conferma però una destinazione di lusso con un’alta qualità della vita, per le sue caratteristiche di targa, polo finanziario globale, per il suo clima tropicale e popolazione multietnica.

Per l’ottavo posto torniamo in Svizzera. Ginevra nel 2021 sale di una posizione e diventa la seconda città più cara del suo paese. Tuttavia, ciò non sorprende, dato che è un centro nevralgico della diplomazia e del settore bancario: ospita la sede europea delle Nazioni Unite e della Croce Rossa.

READ  Charlie Hebdo ripubblica i cartoni animati di Maometto. "Non abbassiamo mai la testa"

Fa anche un salto di qualità in classifica Pechino. Dalla decima posizione nel 2020, la capitale della Cina diventa nona. L’ultima ma non meno importante della top ten è la capitale della Svizzera. In un solo anno Berna ha perso due posti, finendo decimo nel 2021.

Scendendo nella classifica, ci sono altre grandi città del mondo, come Seoul, Corea del Sud, e Tel Aviv, Israele. Anche New York era nella top ten l’anno scorso, ora solo al quattordicesimo posto con la perdita di otto posizioni. Le capitali europee Londra e Parigi sono rispettivamente diciottesima e 33esima. Milano è invece al 36° posto e Roma al 47°, raggiungendo il posto occupato nel 2020 dal capoluogo lombardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *