Code per acquistare l’ultimo numero di Apple Daily

giovedi è stato pubblicato l’ultimo numero dimela quotidiana, il principale quotidiano di opposizione di Hong Kong, e molte persone fin dalle prime ore del mattino si sono recate in edicola per acquistarlo. La richiesta era così grande che si formavano anche lunghe code: normalmente vengono stampate 80.000 copie al giorno, ma in questa occasione ne furono stampate un milione. Alle 10 ora locale (4 in Italia), molte edicole stavano finendo le copie disponibili.

L’Apple Daily, che è stato l’ultimo quotidiano di Hong Kong con una posizione apertamente critica nei confronti del governo della città e del regime cinese, ha annunciato la sua chiusura questa settimana, a causa di una serie di repressioni che hanno portato all’arresto dello storico editore, Jimmy Lai, editore e parte della direzione, nonché al congelamento di tutti i fondi delle risorse finanziarie a disposizione del quotidiano. Mercoledì mattina, poco prima dell’annuncio della chiusura, anche le autorità avevano smettere uno dei principali editorialisti del giornale, Tseung Kwan O, che scriveva sotto lo pseudonimo di Li Ping.

L’ultima edizione diApple Daily è stato dedicato alle tante persone che in questi giorni hanno manifestato per il giornale e per la libertà di stampa. La foto di copertina mostra una delle proteste, intitolata “Il doloroso addio sotto la pioggia del popolo di Hong Kong: ‘Sosteniamo l’Apple Daily'”.

È stato originariamente comunicato che l’ultima edizione del editionApple Daily sarebbe stato quello di sabato 26 giugno e che la versione digitale del quotidiano non sarebbe più accessibile dopo le 23:59 di sabato. Si è deciso però di posticipare la chiusura del giornale a mercoledì sera, con l’ultima copia rilasciata giovedì: alcuni dipendenti hanno affermato che la chiusura è stata anticipata per garantire la sicurezza di giornalisti e altri lavoratori ed evitare ulteriori arresti. Anche il sito web del giornale e tutti i suoi account sui social media sono stati chiusi a mezzanotte di mercoledì.

Mercoledì sera, una volta passata l’ultima edizione diApple Daily, centinaia di persone si sono radunate davanti alla redazione per ringraziare i giornalisti per il loro lavoro; questi ultimi, a loro volta, sono comparsi tutti insieme per salutare i manifestanti.

– Leggi anche: La Cina approva la riforma per controllare le elezioni e il parlamento di Hong Kong

READ  Bridge, Hold’em e Burraco: l’Italia del tavolo verde che sbanca all'estero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *