Le modelle che sembrano troppo giovani sono bandite dagli annunci di alcolici AI |  Economia

Le modelle che sembrano troppo giovani sono bandite dagli annunci di alcolici AI | Economia

L’intelligenza artificiale (AI) ora monitorerà più da vicino l’età dei modelli nelle pubblicità di alcolici. Questa non è l’età reale, ma l’età dei modelli. A giugno, Heineken ha rimosso i poster perché le modelle sembravano troppo giovani.

Secondo le regole, un inserzionista non è autorizzato ad assumere persone che sembrano avere meno di 25 anni per un annuncio pubblicitario. L’organizzazione STIVA (Foundation for Responsible Alcohol Consumption) ha quindi a utensili è stato sviluppato per fornire una risposta definitiva alla fondazione e agli inserzionisti.

Di recente, una delle norme del Codice della pubblicità per le bevande alcoliche (RvA) redatto dalla STIVA ha portato Heineken a ritirare i manifesti. I modelli presenti sembravano troppo giovani, anche se, secondo Heineken, avevano decisamente più di 25 anni.

IL utensili di STIVA è stato addestrato sulla base di oltre 100.000 volti per determinare l’età visiva delle persone. Non è necessariamente l’età reale, ma l’età di una persona. STIVA dice “non dovrebbero esserci ambiguità al riguardo”.

“È importante impedire alle aziende di violare la RvA, anche se questa non è l’intenzione”, afferma Peter de Wolf, direttore di STIVA. “Poiché le aziende ora hanno la capacità di determinare l’età visiva di modelli e attori, possiamo prevenire con sicurezza violazioni e possibili casi limite”.

READ  Super Cashback, classifica operazioni 25 giugno: ci siamo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *