Le scuse del Vitesse e dell’arbitro Lindhout dopo una serata frenetica al Galgenwaard | Eredivisi

videoIl Vitesse ha preso le distanze dal comportamento di alcuni tifosi durante la trasferta dell’FC Utrecht (1-1† “Mi scuso a nome di tutta la Vitesse per il comportamento scorretto di parte del pubblico. Naturalmente, soprattutto per le persone la cui sicurezza è stata compromessa”, afferma il direttore generale Pascal van Wijk.




È andato storto dopo quasi mezz’ora, quando dal ramo sono stati lanciati i fuochi d’artificio. Van Wijk: “Sembra un’azione di ritorsione, ma è assolutamente incomprensibile e assolutamente inaccettabile che parte della professione abbia tagliato così tanto il traguardo, lanciando fuochi d’artificio sul campo e nella sezione limitrofa”.

All’inizio di questa stagione, interruzioni simili si sono verificate al Vitesse contro l’FC Utrecht ad Arnhem. All’epoca, la dirigenza dell’Utrecht definì una vergogna il comportamento dei propri sostenitori. Il 7 novembre 2021, poco prima della chiusura per tre mesi degli stadi olandesi, il Vitesse è poi diventato 2-1.

“È un punto basso, che scredita fortemente il Vitesse e il calcio”, ha continuato Van Wijk degli eventi di domenica. ,,Questo è l’opposto di ciò che noi come club – e la grande maggioranza dei tifosi – rappresentiamo. Gli stadi possono finalmente essere di nuovo pieni, pubblico compreso, e poi succede. Questo è inaccettabile e dannoso sia per il club che per i tifosi.

Vitesse dice che farà tutto ciò che è in suo potere per rintracciare gli autori e assicurarsi che ricevano “punizioni appropriate”.

Il KNVB ha annunciato lunedì che avrebbe esaminato la misura in cui dovrebbero essere adottate le misure in risposta agli incidenti. “È consuetudine che tali casi siano deferiti al procuratore indipendente”, ha affermato un portavoce. “Probabilmente non sarà diverso ora.” La KNVB aggiunge che “ovviamente” si rammarica per la situazione della partita FC Utrecht – Vitesse.

READ  Decine i feriti dopo la turbolenza durante il volo per le Hawaii

L’arbitro Allard Lindhout, che ha dovuto fermare la partita al 25esimo e al 93esimo minuto, è tornato alla telecamera di ESPN dopo la partita per riflettere su un pomeriggio turbolento. Ha ammesso in questa intervista che avrebbe dovuto dare a Vitesse un rigore all’85 ‘. Lois Openda è stato chiaramente tirato a terra da Willem Janssen, ma anche dopo aver visto il filmato la palla non è andata al dischetto, o ciò che ne è rimasto nel fango.


PAPÀ

© ANP

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *