Le vecchie console Sony non possono riprodurre i giochi del PS Store a causa di un errore di temporizzazione – Giochi – Notizie

I giocatori che cercano di giocare ai giochi dei negozi digitali di Sony sulle loro console PlayStation e palmari stanno riscontrando un problema con le licenze scadute. Secondo i negozi, la loro licenza per giocare è scaduta intorno al capodanno 1970, il Era Unix

Secondo a panoramica di kotaku il problema si verifica su una serie di piattaforme Sony, ma nulla di più recente della PS Vita del 2011. Ad esempio, i giocatori segnalano che non possono giocare a Chrono Cross, originariamente un gioco per PS1, su PS Vita e PlayStation 3. Altri ancora stanno segnalando che hanno tutta la loro Vita digitalebiblioteca non posso giocare.

Il problema, come mostra l’immagine di un utente interessato, è che la data di scadenza della licenza è fissata al 31/12/1969. Questa data è stranamente vicina alla cosiddetta Era Unix, il punto definito come “zero” sul calendario. L’utilità di questo è che con l’aiuto di un punto zero sul calendario, una data e un’ora possono essere annotate come a intero, che rappresenta il numero di secondi o millisecondi trascorsi dal calendario zero. Presumibilmente qualcosa non va con i sistemi di Sony che causano l’azzeramento del tempo di scadenza.

Gli utenti interessati segnalano che il servizio clienti Sony offre consigli come “ripristinare le impostazioni di fabbrica sulla console” e relative variazioni, senza alcun risultato. La Sony non ha risposto a una richiesta di commento di Kotaku prima di pubblicare il suo articolo venerdì.

Questa non è la prima volta che Sony ha reso difficile giocare ai giochi classici sulle sue piattaforme più vecchie, anche se non sembra che ciò accada di proposito. L’anno scorso Sony voleva PS Store per PlayStation 3, PS Vita e PSP chiudere† Ciò significava che molti vecchi giochi rischiavano di diventare non disponibili o molto difficili da ottenere. I giocatori hanno espresso il loro dispiacere per questo e per Sony scarabocchiato sul retro, anche se il negozio PSP è rimasto condannato. È stato chiuso l’anno scorso, ma è ancora possibile acquistare giochi per PSP su PS3 e Vita

READ  Inter, parla Inzaghi: "Bel calcio ma ancora tanta strada da fare. Milan-Napoli…”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *