Leoni Jansen e Jeroen Kramer hanno trovato l’amore durante il processo del lutto

Leoni Jansen e Jeroen Kramer hanno trovato l’amore durante il processo del lutto

È nota al grande pubblico come presentatrice di NOS Jeugdjournaal. Negli anni a seguire, Leoni Jansen (67) fece carriera in teatro come cantante/regista. Lì ha anche incontrato il suo attuale partner alla fine degli anni ’80: il cantante/doppiatore Jeroen Kramer (66), che ha presentato Het Klokhuis per molti anni. Non c’era amore allora.

perdita

Si sono poi esibiti insieme nel programma pop per bambini Het Hart Bonkt, dove il gruppo era diretto dal secondo marito di Leoni, il compositore/arrangiatore Onno Krijn. Il set è stato creato dalla moglie di Jeroen, l’artista visivo Ilse Iseger. Le coppie sono diventate amiche. Ma nell’estate del 2014 il piacevole e spensierato contatto è stato bruscamente interrotto: al marito di Leoni e alla moglie di Jeroen è stato diagnosticato un cancro al colon! La malattia era diversa per tutti. Onno ha ricevuto solo cattive notizie durante il processo di trattamento. «Sette mesi dopo era morto», racconta Leoni a New a proposito di «il più dolce dei più cari», morto il 20 gennaio 2015, all’età di 57 anni. Avevano condiviso gioie e dolori per 24 anni. Ilse vinse la battaglia, ma due anni dopo si sbagliava di nuovo. Gli è stata diagnosticata una leucemia acuta, con un tasso di sopravvivenza del dieci per cento. Jeroen fu il primo a informare Leoni della terribile notizia. Ha sostenuto i suoi amici ovunque poteva. “Anche la malattia di Ilse è durata sette mesi, il che è pazzesco”, dice Leoni. Non ha dovuto esitare quando Jeroen le ha chiesto se voleva cantare al funerale di Ilse, che ha dovuto abbandonare dopo 33 anni di amore. Era ancora in coma quando Leoni e Jeroen hanno selezionato della bella musica nel suo ufficio. Era strano, ma hanno anche trovato confortante partecipare. Dopo la morte di Ilse il 29 dicembre 2017, Leoni e Jeroen hanno continuato a vedersi.

READ  Vincitore di The Perfect Picture: "Non ha sempre inviato la foto migliore" | ADESSO

Abbraccio

Condividere il loro dolore e le esperienze di lutto ha riunito i due. Ma gli piaceva anche essere “leali” l’uno con l’altro. “Non ci volle molto prima che facessimo tutto insieme: tante passeggiate, andare al cinema, un concerto…” Si divertivano insieme, ma non dovevano pensare a una relazione. “Ci baciavamo ogni tanto, solo per divertimento. Era anche molto presto. Ad un certo punto, tuttavia, hanno dovuto concludere che la loro amicizia stava iniziando a sembrare sospettosamente una relazione. Poi hanno deciso di fare tutto.

L’articolo continua dopo l’annuncio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *