L’etichetta Top Notch smette del tutto di promuovere Lil Kleine

“Chiudiamo tutto intorno a Lil Kleine su TikTok, Instagram, YouTube e Twitter. Perché, tuttavia, abbiamo anche molta paura che succeda. Quindi non vuoi promuovere lo stesso artista”, spiega Patty in NRC. Il rapper è stato arrestato ad Amsterdam lo scorso fine settimana per aggressione, presumibilmente alla sua fidanzata Jaimie Vaes. Da allora, la sua attuale etichetta Sony Music non ha reagito.

Negli ultimi anni, Top Notch è stato molto riluttante a commentare gli artisti che hanno ricevuto una copertura mediatica negativa. Questo vale anche per il rapper Bilal Wahib, screditato dopo aver chiesto a un ragazzo minorenne su Instagram di mostrare i suoi genitali.

“Stiamo imparando man mano che procediamo. Prima tracciamo cosa sta succedendo con la direzione dell’artista, poi mi consulto con il team. L’ambizione è che le cose vadano più velocemente in futuro. Capisco la chiamata ad assumersi la responsabilità. Anche noi sentiamo questa urgenza. Oso promettere che faremo meglio negli anni a venire”, ha detto Patty.

Nell’album Ibiza Stories, Jorik Scholten, come è veramente conosciuto Kleine, discute del presunto abuso della sua ragazza a Ibiza, maggio 2021. Top Notch ha promosso questo album dicendo che Lil Kleine è “schietto sulla situazione tanto discussa a Ibiza” . ‘. entrerebbe. “Ne abbiamo discusso, sì”, ha detto Patty al giornale. “Guardando indietro, non è stato il comunicato stampa più gustoso che abbiamo inviato”.

Immagine di cera eliminata

Il rapper è stato condannato la scorsa settimana a 120 ore di servizio alla comunità per aver aggredito un uomo in una discoteca di Amsterdam. Diverse stazioni radio hanno vietato la sua musica e il museo delle cere di Madame Tussauds ha rimosso il suo ritratto dalla collezione.

READ  Martin Scorsese arriva al Festival di Cannes con alcuni uomini bianchi molto, molto cattivi

Il produttore di bevande olandese fioriredi cui Lil Kleine è azionista, ha annullato la collaborazione con lui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *