Il parlamentare sospeso Gündoğan avvia un procedimento sommario contro Volt

Lo hanno detto i suoi avvocati in una nota. Gundoğan è stata sospesa domenica scorsa dal suo partito per comportamento trasgressivo. È ancora un membro della Camera dei rappresentanti, ma su insistenza del suo partito, non partecipa ai dibattiti né appare nei media.

Non dire nulla

La parte ha rifiutato di commentare la natura delle accuse. Secondo Volt, questo è necessario per creare un’atmosfera sicura per i giornalisti.

Lo stesso parlamentare accusato aveva precedentemente affermato di “non avere idea” di dove fosse il valico di frontiera il comportamento passerebbe.

Gündoğan ha detto in una dichiarazione che “si rammarica” ​​della sua sospensione e “la vive come un incubo”. Dubita che la sospensione da parte dei membri del suo partito sia legale. Tuttavia, dice che è aggrappata al suo posto.

Non una soluzione soddisfacente

Gli avvocati di Gündoğan, Geert-Jan e Carry Knoops, hanno affermato che la parlamentare “si rammarica di dover arrivare a questo punto, poiché negli ultimi giorni ha ripetutamente dato a Volt l’opportunità di risolvere la situazione”. Dice che per lei “non è stata trovata e proposta alcuna soluzione soddisfacente”.

Volt ha risposto venerdì sera, ma non ha detto nulla sul rinvio. Il partito ha solo detto che non era contento che Gündoğans avesse sollecitato i media.

Il caso sarà ascoltato il 28 febbraio ad Amsterdam.

READ  Gasunie non vede carenza di gas senza gas russo questo inverno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *