L’FBI fa irruzione nella casa dell’ex presidente Donald Trump ORA

Gli agenti dell’FBI hanno perquisito la casa dell’ex presidente Donald Trump. L’ex presidente degli Stati Uniti ha scritto in una nota. “La mia bella casa, Mar-a-lago a Palm Beach, è attualmente assediata, perquisita e occupata da un folto gruppo di agenti dell’FBI”

Trump ha condiviso la dichiarazione sul suo social network Truth Social. “Dopo aver collaborato con le organizzazioni governative appropriate, questo raid senza preavviso nella mia casa non era né necessario né appropriato”, ha detto Trump a proposito della perquisizione della sua casa in Florida. Gli agenti dell’FBI hanno anche perquisito la sua cassaforte.

Trump accusa i “democratici di sinistra radicale” di cercare a tutti i costi di impedirgli di candidarsi alle elezioni presidenziali del 2024. Trump afferma anche che il raid dovrebbe aiutare i democratici alle elezioni di medio termine alla Camera e al Senato a novembre.


Secondo fonti anonime che Il New York Times ha detto che il raid aveva a che fare con l’equipaggiamento che Trump avrebbe portato con sé dopo aver lasciato la Casa Bianca. Sarebbero quindici scatole contenenti, tra l’altro, documenti riservati.

Trump ha ritardato di mesi la restituzione delle scatole agli archivi nazionali, solo dopo aver minacciato di agire. La perquisizione della casa di Trump da parte dell’FBI potrebbe significare che le indagini del Dipartimento di Giustizia sull’assalto al Campidoglio del 6 gennaio 2021 si concentreranno sullo stesso Trump.

La Casa Bianca si riferisce al Dipartimento di Giustizia, che secondo l’agenzia di stampa Bloomberg non commenterà la dichiarazione rilasciata da Trump su Truth Social. Lo stesso Donald Trump nella sua dichiarazione non fornisce alcun dettaglio su esattamente ciò che stavano cercando gli agenti dell’FBI.

READ  Questa "mano" che ha fermato la "vera" riforma di Ratzinger

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.