Lifehack: ecco come impostare una funzione SOS per le emergenze |  ADESSO

Lifehack: ecco come impostare una funzione SOS per le emergenze | ADESSO

Naturalmente, non presumi che ne avrai mai bisogno, ma se ti trovi in ​​un’emergenza, è bene che tu possa ottenere aiuto rapidamente. Prepara il telefono per inviare un messaggio SOS con questi suggerimenti.

La maggior parte dei telefoni moderni è dotata di un sistema SOS. Ciò ti consente di chiedere aiuto con una rapida combinazione di pulsanti.

Puoi anche chiamare il 112 se non riesci a guardare lo schermo. Puoi anche dirlo ai tuoi amici o alla tua famiglia. Puoi anche inviare automaticamente la tua posizione in modo che i tuoi contatti sappiano dove trovarti.

SOS su iOS

Se hai un iPhone 8 o successivo, troverai questa opzione nelle impostazioni in Notifica SOS di emergenza. Qui puoi scegliere come far suonare il segnale di emergenza: premendo cinque volte rapidamente il pulsante laterale o tenendo premuto il pulsante laterale e il pulsante del volume.

Entrambe le opzioni avviano un conto alla rovescia e attivano un allarme. Se non rompi l’orologio, il tuo smartphone chiamerà il 112 in seguito.

Per aggiungere amici o familiari come contatti di emergenza, vai all’app “Salute” e tocca la tua immagine del profilo. Lì vai da “ID medico” a “Modifica” e tocca il segno più sotto i tuoi contatti SOS per aggiungere qualcuno dal tuo elenco di contatti.

Dopo aver chiamato i servizi di emergenza tramite il segnale SOS, questi contatti di emergenza riceveranno un SMS con la tua posizione. Ogni volta che ti muovi ricevono un aggiornamento. In questo modo possono trovarti o condividere la tua posizione con la polizia.

SOS su Android

Sui telefoni Android, come spesso accade, è un po’ più complicato. La posizione esatta in cui troverai le impostazioni SOS dipende dalla marca e dal tipo di smartphone. Alcuni dispositivi meno recenti potrebbero non avere nemmeno questa opzione. In questo caso, dovrai utilizzare un’app del Play Store (cerca “SOS”).

READ  Lander che ha sentito tremare Marte sta morendo (ma c'è ancora un barlume di speranza)

È probabile che troverai le funzionalità SOS tra le tue impostazioni. Hai uno dei popolari telefoni Samsung? Quindi vai alle impostazioni di “Sicurezza ed emergenze”. Qui puoi abilitare l’opzione “Invia messaggi SOS”.

Avrai quindi la possibilità di aggiungere contatti ai tuoi numeri di emergenza. Questi numeri di emergenza vengono automaticamente notificati quando si preme il pulsante di accensione/spegnimento tre o quattro volte. Puoi anche scegliere di inviare un frammento di foto e audio. Su alcuni telefoni Android troverai anche la possibilità di chiamare i servizi di emergenza premendo il pulsante cinque volte in rapida successione.

Inoltre, i contatti di emergenza ti consentono di aggiungere persone che puoi chiamare in qualsiasi momento, anche quando il telefono è bloccato. Puoi anche inserire informazioni importanti su di te in “Dati medici”, come il tuo gruppo sanguigno o le tue allergie. In questo modo i servizi di emergenza possono comunque accedere ai tuoi dati in caso di emergenza, anche se non sei in grado di sbloccare il telefono da solo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *