L’Olanda può sognare punti bonus e finire per un soffio in Portogallo | Calcio europeo

Modalità coefficienteIl vantaggio del coefficiente virtuale del Portogallo è leggermente aumentato questa settimana. Feyenoord e PSV hanno aiutato il calcio olandese a guadagnare punti e possono sognare a pieno un posto nelle semifinali della Conference League. I Paesi Bassi hanno un massimo di sette partite da giocare per iniziare la stagione come numero sei in Europa la prossima stagione.

Punti guadagnati

Il pareggio in ritardo dello Slavia Praga nel Kuip è costato al calcio olandese 0,200 punti di coefficiente. I pareggi di Feyenoord e PSV (contro Leicester City) hanno fruttato un totale di 0.400 punti. Di conseguenza, il numero totale di stagioni dei Paesi Bassi è stato di 17.800 punti. Solo l’Inghilterra (18.142) ha finora fatto meglio in questa campagna europea.

Praticamente marciare sul Portogallo ha avuto di nuovo successo, ma i risultati di questa settimana non hanno aiutato. L’SC Braga ha registrato una vittoria per 1-0 sui Rangers che ha permesso al Portogallo di aggiungere 0,333 punti. La ricompensa in punti per vittoria è inferiore per il Portogallo rispetto ai Paesi Bassi, poiché gli europei del sud hanno sei partecipanti. L’Olanda perde quindi 0,067 punti.

Punti bonus

Oliver Boscogli. © ANP/EPA

Tutti i club che raggiungeranno le semifinali del loro torneo europeo riceveranno un punto bonus. A questo proposito, le cose sembrano molto rosee per il calcio olandese. Grazie ai pareggi contro Slavia e Leicester, Feyenoord e PSV sperano ancora di raggiungere le semifinali di Conference League.

Anche se l’SC Braga è in svantaggio anche nel turno successivo dopo la vittoria di Europa League sui Rangers, questo non vale per il Benfica. Il boia dell’Ajax ha perso 1-3 in casa contro il Liverpool e sembra incapace di evitare un ko al ritorno. All’improvviso il Portogallo sembra dover riporre tutte le sue speranze sul Braga, che deve temere anche l’eliminazione contro la squadra scozzese di Giovanni van Bronckhorst.

Stato attuale

La posizione del coefficiente è determinata sulla base delle ultime cinque stagioni. Come descritto in precedenza, la drammatica stagione 2017/18 pesa troppo perché l’Olanda possa attaccare seriamente il Portogallo, sesto posto, che detiene così due biglietti diretti per la Champions League. L’Olanda è al settimo posto con 47.900 punti. Il divario con il Portogallo è ancora notevole: con 53.216, ha un buffer abbastanza grande in questa stagione da occupare il sesto posto.

5. Francia – 59.415
6.Portogallo – 53.216
7. PAESI BASSI – 47.900

Stand virtuale

Tutto sarà diverso per la prossima stagione. Se cancelliamo già i risultati del 2017/18, i Paesi Bassi sorpasseranno il Portogallo. In base alle ultime quattro stagioni, l’Olanda è saldamente al sesto posto: i club olandesi hanno segnato 45.000 punti e sono quindi molto più avanti del Portogallo (43.550). A tal proposito, i ritorni della prossima settimana saranno determinanti nella caccia ai due biglietti per la Champions League del 2023: l’Olanda potrà ancora una volta distribuire tap ai portoghesi, ma potrà anche vedere andare in fumo il vantaggio accumulato nel peggiore dei casi. -scenario del caso.

5. Francia – 47.915
6. PAESI BASSI – 45.000
7.Portogallo – 43.550

Guarda i nostri video di calcio qui:

READ  La decisione di Zaniolo, epilogo di una storia ancora aperta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.