Microsoft nega di aver annullato la versione PS5 di Redfall dopo aver acquistato Bethesda

Microsoft nega di aver annullato lo sviluppo della versione PS5 di Redfall a seguito dell’acquisizione di Bethesda. Questo è ciò che il game designer Harvey Smith del produttore di Redfall Arkane ha affermato in un’intervista mercoledì.

Microsoft ha all’Eurogamer. Il gigante della tecnologia nega “la rimozione dei giochi da PlayStation” e sostiene che è più probabile che sia vero il contrario. La società fa riferimento a Deathloop e Ghostwire: Tokyo; questi hanno periodi di esclusività PS5 di circa un anno. Viene menzionato anche Minecraft. “Dal nostro accordo con Minecraft, abbiamo ampliato la portata di questo franchise”, afferma la società. Pochi giorni dopo l’annuncio dell’acquisizione di Mojang, Minecraft è arrivato su PS Vita. Successivamente sono seguite diverse piattaforme Nintendo.

Le due affermazioni si contraddicono. Come ha detto Smith mercoledì, “Siamo stati acquistati da Microsoft ed è stato un cambiamento con la V maiuscola. Sono venuti e hanno detto: ‘No PlayStation 5, siamo concentrati su Xbox, PC e Game Pass'”.

Redfall sarà rilasciato anche per Windows oltre a Xbox Series X e S. Arkane ha sempre servito la PlayStation con i suoi giochi precedenti Deathloop, Dishonored e Prey. Questo non è più il caso di Redfall.

Redfall uscirà il 2 marzo ed è uno sparatutto in prima persona con elementi fantasy. I giocatori combattono vampiri e membri del culto che adorano i vampiri. I personaggi dei giocatori hanno anche poteri speciali e attrezzature proprie per introdurre varietà nel gioco. Il gioco può essere giocato da solo o in cooperativa con un massimo di quattro giocatori.

READ  Google lancia Clear Calling in versione beta su Pixel 7 e 7 Pro - Tablet e telefoni - Novità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *