“Non sono più lo stesso”, cosa è successo

Il dramma di Iva Zanicchi: “Non sono più la stessa”, di seguito spieghiamo cosa è successo alla nota cantante

bac zanicchi drama
Il dramma di Iva Zanicchi: cosa ha detto (Fonte: Instagram)

Iva Zanicchi è una delle cantanti più famose della musica italiana, nonché una delle più apprezzate dal pubblico. L’artista è stato soprannominato L’Aquila de Ligonchio. Nel corso della sua carriera si è sempre distinta per il suo timbro vocale quasi da tenore, il suo grande coraggio e la sua forte personalità. Il cantante ha inoltre oscillato tra i generi musicali più diversi, dal blues alla musica melodica, alla musica pop. È considerata una delle più importanti personalità musicali italiane insieme a Mina, Ornella Vanoni, Patty Pravo e Milva.

LEGGI ANCHE: Iva Zanicchi, triste confessione: “Ha sofferto troppo”

Iva Zanicchi, il suo dramma: “Non sono più lo stesso”

A causa della pandemia di Covid-19, Iva Zanicchi ha perso il fratello. L’uomo cardiopatico ha contratto il temuto virus e purtroppo non ha potuto vincere la sua personale battaglia contro la terribile malattia. Zanicchi ha salutato il caro fratello sui social, scrivendo: “Ciao fratello. Ti ho amato come un figlioI due erano molto legati, tanto che prima di morire l’uomo aveva chiesto di parlare con la sorella.

In un’intervista al settimanale Burro, Zanicchi richiamò il fratello dicendo: “Dopo la morte di mio fratello Antonio non sono più lo stesso, mi manca molto e non riesco a rassegnarmi”. La cantante non può ingoiare il fatto che non ha potuto dire addio a suo fratello prima della sua morte. Infatti, sia prima che oggi, è impossibile accedere alle sale intensive.

zanicchi tank
Zanicchi ha perso un fratello a causa del Covid-19 (Fonte: Instagram)

Nella lunga intervista Zanicchi ha toccato anche il lungo-Covid, ovvero i postumi che questo virus lascia a chi lo ha contratto: “Ho bisogno di rigenerarmi. Il Covid mi ha lasciato segni indelebili e ci vorrà molto tempo per eliminarli del tutto”.

READ  L'oroscopo di domani 13 giugno 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *