notizie, risultati e voti per il Fantacalcio

Il Belgio ha battuto la Finlandia 2-0 e ha vinto il Gruppo B di Euro 2020 con molti punti. I belgi, però, impiegano 74 minuti per superare il muro finlandese: un gol contro il proprio campo di Hradecky apre la strada al successo dei Red Devils, avvalorato dal gol di Lukaku. I belgi agli ottavi nella parte del tabellone dell’Italia, la Finlandia che chiude terza con pochissime possibilità di ripescaggio.

Finlandia-Belgio 0-2, cronaca del primo tempo

5-3-2 solito per la Finlandia con Pukki e Pohjanpalo in attacco; poco fatturato per il Belgio che conferma Lukaku come riferimento offensivo. La trama della gara è abbastanza evidente fin dall’inizio: i belgi attaccano, i finlandesi si difendono provando a ripartire. Gli spazi non sono molto numerosi e le emozioni sono rare. Un’accelerazione di De Bruyne al 22′ mette in subbuglio la difesa finlandese che però riesce in qualche modo a scappare. Il Belgio manca di inventiva, lo spunto necessario per ribaltare il muro della Finlandia, che non vuole attaccare. Lentamente, i Red Devils stanno costruendo e creando opportunità interessanti. Witsel ha avuto una buona palla al limite dell’area al 30′ ma ha mandato oltre. Al 37′ De Bruyne colpisce Lukaku in area ma il colpo di testa dell’Inter è debole e centrale. Poi il giovanissimo Doku si accende e chiama Hradecky ad intervenire con una svolta a destra. Il primo tempo si chiude però senza reti.

Finlandia-Belgio 0-2, cronaca del secondo tempo

Pronti a partire e Pukki semina il panico tra i difensori belgi che riescono a liberarsi con qualche sforzo. Il pericolo ha sconvolto i belgi che hanno preso il ritmo e la difesa finlandese è scivolata per qualche minuto ma poi si è ripresa ed è tornata a riorganizzarsi. Una fiammata arriva al 57′ con Hazard che si ritrova solo in area sugli sviluppi di un corner ma calcia debolmente. Anche la Finlandia si presenta con un tiro di Kamara deviato e facilmente parato da Courtois, ma subito dopo Hradecky ha detto no con puro istinto di salvataggio ad Hazard. Ma poi il portiere finlandese deve arrendersi al 65′ a Lukaku, servito da De Bruyne in area e implacabile dalla sinistra: a salvare la Finlandia è stato il VAR a pizzicare Lukaku al millimetro in fuorigioco. Il vantaggio del Belgio è però nell’aria e arriva al 74′: calcio d’angolo, colpo di testa di Vermaelen, palo e Hradecky che manda malamente la palla nella propria porta. Tre minuti dopo Lod tira alto da buona posizione. E all’81’ ci pensa Lukaku a chiudere i conti, ricevendo in porta da De Bruyne, girandosi e fulminando Hradecky che non può farci niente. È infatti l’episodio che chiude definitivamente il match.

READ  Lecce-Pisa: bollettini giallorossi offerti da Margot

Finlandia-Belgio 0-2, bonus e rigore per il Fantacalcio

BONUS E PENALITÀ FANTACALCIO

GOL FATTI: Lukaku (B)

OBIETTIVO DELLA PENALITÀ:

OBIETTIVI PRESENTATI: Hradecky 2 (F)

PENALITÀ SALVATA:

PENALITÀ CATTIVA:

ASSISTENTE: De Bruyne (B)

AUTORI: Hradecky (F)

OBIETTIVO DECISIVO DELLA VITTORIA:

AVVERTENZE:

ESPULSIONI:

IL MIGLIORE IN CAMPO PER FANTACALCIO EDITORIALE: Lukaku (B)

PEGGIORE IN CAMPO PER FANTACALCIO EDITORIALE: Raitala (F)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *