Home / News / Omnibus – The Early Years – Un interessante box-set targato The Samurai Of Prog

Omnibus – The Early Years – Un interessante box-set targato The Samurai Of Prog

Dopo aver dato alle stampe ben sei album in poco più di sei anni, The Samurai Of Prog annunciano la pubblicazione di “Omnibus – The Early Years“, un box-set da 4 CD che include versioni remixate e rimasterizzate dei primi tre album in studio: “Undercover”, “Secrets Of Disguise” e “The Imperial Hotel”. Il cofanetto include circa trenta brani e alcune tracce bonus che, oltre ai tre titolari Steve Unruh (voce, chitarre, flauto, violino), Marco Bernard (basso) e Kimmo Pörsti (batteria, percussioni), vedono impegnati gli amici musicisti: Jon Davison (voce, chitarra acustica, arrangiamenti), Roine Stolt (chitarra), Akos Bogáti-Bokor Akos (chitarra acustica, chitarra elettrica, voce), Thomas Berglund (chitarra), Srdjan Brankovic (chitarra), Jaan Jaanson (chitarra), David Myers (pianoforte, tastiere), Stefano Vicarelli (tastiere), Richard Marichal (tastiere), Guy Le Blanc (tastiere), Eduardo García Salueña (tastiere), Juha Sipilä (tastiere),  Alfio Costa (Mellotron), Risto Salmi (sax), Esa Lehtinen (flauto), Anita Aronen (arpa), Elina Sipilä (violoncello), Tommi Varjola (liuto), Jan-Olof Strandberg (basso), Michael Manring (basso), Virginia Splendore (Chapman stick), Marc Papeghin (corno francese, tromba), Mirja Lassila (voce), Mark Trueack (voce), Phideaux Xavier (voce), Kristofer Eng Radjabi (chitarra), Israel Sánchez (chitarra), Kamran Alan Shikoh (chitarra), Alan Shoesmith (chitarra 12 corde), Andrew Marshall (chitarra 12 corde), Carlos Lucena (chitarra), Robert Webb (tastiere, voce), Linus Kåse (tastiere, sax, voce), Kimmo Tapanainen (tastiere), Stefan Renström (tastiere), Mimmo Ferri (piano elettrico), Enyedi Zsolt (tastiere), Matthijs Herder (tastiere), Octavio Stampalia (tastiere), Lalo Huber (tastiere, basso), Richard Wileman (tastiere), Vertti Tapanainen (fagotto), Peter Turnbull (oboe), Jukka Pitkänen (flicorno), Mento Hevia (violoncello elettrico), Helen Dearnley (violino), Beatrice Birardi (vibrafono), Richard Maddocks (voce narrante), Kerry Shacklett (tastiere), Michelle Young (voce), Marek Arnold (sax), Johan Öijen (chitarra), Yoshihisa Shimuzu (chitarra, synth), Martin Henderson (cori), Marie Kvist (cori), Luca Scherani (tastiere), Stefano Galifi (voce), Elisa Montaldo (tastiere, voce), Oliviero Lacagnina (tastiere), Nevena Racic (voce) e Rubén Álvarez (chitarra).

 

Tracklist:

Undercover

1. Before the Lamia (2:09)
2. The Lamia (7:19)
3. Starship Trooper (10:28)
4. World of Adventures (9:47)
5. Assassing (7:04)
6. Gravità 9.81 (4:59)
7. Jerusalem (2:46)
8. Dogs (11:49)
9. The Promise (9:47)
Bonus tracks:
10. Journey to the Island (5:20)
11. Indictment Ever After (6:56)

Secrets Of Disguise

CD 1:
1. Three Piece Suite (12:40)
2. Sweet Iphigenia (7:32)
3. Descenso En El Maelstrom (5:29)
4. Before The Dance (2:50)
5. Dancing With The Moonlit Knight (8:28)
6. Aspirations (6:37)
7. Traveler (5:16)
8. Sameassa Vedessa (5:10)
9. One More Red Nightmare (7:29)
10. To Take Him Away (7:11)
11. Time And A Word (7:11)
CD 2:
1. Singring And The Glass Guitar (22:57)
1. Darkness (8:10)
3. Jacob’s Ladder (7:20)
4. The Case Of Charles Dexter Ward (definitive mix) (14:45)
Bonus tracks:
5. This Side (5:13)
6. The Other Side (of me) (7:16)
7. Karn Evil 9 – Second Impression (7:07)

The Imperial Hotel

1. After The Echoes (8:43)
2. Limoncello (7:57)
3. Victoria’s Summer Home (2:53)
4. The Imperial Hotel (28:10)
5. Into The Lake (7:52)
Bonus tracks:
6. Un respiro e tutto cambia (5:22)
7. Anatta (3:55)
8. La magia è la realtà (6:21)
9. Rimani nella mia vita (4:10)

 

Per maggiori info: The Samurai Of Prog | Facebook

About Celestino Menichella

Celestino Menichella
Collaboratore di HamelinProg.com, è impiegato nel settore assicurativo nonché cantante e bassista della band alternative rock Malamente con all'attivo l'album "Stato vegetativo permanente". Appassionato di rock psichedelico, acid rock, stoner, desert rock, neopsichedelia, progressive rock, rock progressivo italiano anni '70, space rock, jazz rock, prog metal, hard rock, post-rock, alternative rock, musica sperimentale e molto altro.

Check Also

Life Size – Il nuovo album di John Greaves

John Greaves, bassista, cantante e compositore noto soprattutto per la sua militanza negli Henry Cow …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *