Orkun Kökcü: “Tutti fanno meglio allo Slot” |  Calcio

Orkun Kökcü: “Tutti fanno meglio allo Slot” | Calcio

Questa buca era composta dai francesi che giocavano e correvano. Kökcü: ,,Sapevamo di essere in una forma migliore. Ecco perché abbiamo giocato ad alta intensità. Ma se dai così tanto, te ne accorgerai alla fine del gioco”.

VIDEO: Nella finale di Conference League, il Feyenoord incontrerà l’AS Roma, la squadra dell’ex difensore del Feyenoord Rick Karsdorp. Il capo del calcio Valentijn Driessen afferma che il calciatore non dovrebbe mostrare il suo tatuaggio nel prossimo futuro.

Il nazionale turco deve aver sofferto di più nelle ultime settimane perché ha dovuto fare i conti anche con il Ramadan. Nella partita in casa, ha potuto mangiare e bere solo da un corner preso poco dopo le nove di sera. Ha potuto recuperare un po’ negli ultimi giorni, ma il programma è molto fitto questo mese.

ossicini

Kökcü è normalmente l’uomo che inizia spesso ad attaccare e porta la creatività nel cuore della sua squadra. Allo Stade Vélodrome, questa volta ha dovuto lottare duramente e sostenere la sua difesa. ,,Abbiamo dimostrato che oltre a tutto questo attacco, possiamo anche difendere bene. Non abbiamo dato quasi nulla e abbiamo mantenuto la porta inviolata”.

“L’unica cosa che mi passa per la testa è che voglio vincere anche questa finale ora che siamo arrivati ​​fin qui”

L’uomo che va fiero di essere, insieme a Geertruida, Malacia e Bijlow, provenienti dalla sua stessa formazione, è stato disturbato prima della partita dal caos del traffico in città e dall’attacco al bus del Feyenoord. ,,Un giorno prima ci volevamo quindici minuti per raggiungere lo stadio dal nostro hotel, ora ci voleva più di un’ora. Poi questa roccia ha colpito l’autobus. Ma siamo rimasti molto calmi. Non credo che nessuno fosse sconvolto dall’atmosfera qui. Questa atmosfera è stata fantastica, ma piuttosto ci ha dato forza. Se vogliono ferirti con il loro rumore, vogliono ferirli.

Alla domanda se fosse solo una questione di sopravvivenza, Kökcü ha risposto: ,, È difficile entrare in una partita del genere. non avevamo intenzione di pareggiare 0-0. Volevamo solo giocare il nostro gioco, ma a un certo punto arrivi così avanti nel gioco che inizi a pensare meno all’attacco e più a mantenere lo zero in fondo”.

Secondo Kökcü, raggiungere la finale è molto bello per gli uomini che giocano al Feyenoord sin dalla loro giovinezza. Justin Bijlow non era in campo ma era ancora lì per sostenerlo, Malacia e Geertruida. “Questa stagione e questo risultato, battere il Marsiglia in semifinale è così bello perché anche il nostro girone ha avuto momenti più difficili”.

AS Roma?

Subito dopo le semifinali, è arrivata la notizia che il centrocampista è destinato a trasferirsi in AS Roma, avversaria nella battaglia finale di Conference League. Kökcü dice che suo padre non glielo ha detto e che sta facendo i suoi affari. A dieci minuti dalla fine della partita gli è stato subito chiesto se fosse contento della Roma avversaria in finale. Kökcü: ,,Non ci ho pensato affatto. Sono appena uscito dallo spogliatoio e sono ancora qui con la mia divisa da football. L’unica cosa che mi preoccupa è che voglio vincere anche questa finale ora che siamo arrivati ​​a questo”.

Sarà una riunione con Rick Karsdorp, che aveva anche le sue radici al Varkenoord a nove anni, ha completato un trasferimento importante e dopo un infortunio al ginocchio della Roma nella stagione 2019-20 è stato brevemente messo da parte come giocatore in affitto. a Rotterdam.

Non importa Kökcü che lo affronta sempre in campo. È cresciuto come un centrocampista creativo ed è fortunato che Slot abbia creduto in lui sin dal primo giorno. ,,È stato molto importante come allenatore in questa stagione. Penso che sia grazie al lavoro di Arne. È così chiaro come giochiamo ora. Tutti sono molto più efficienti. Si può davvero dire che è il suo lavoro”.

READ  Calciomercato Serie A: incertezze sullaffare Inter-Pavard. Il Bologna sognando Saelemaekers - Hamelin Prog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *