per scappare, si è ferito mentre scendeva una fogna

Orgia e vietato tra una sessione e l’altra del Parlamento europeo ha Bruxelles. Tra le altre questioni di opportunità, c’è quella più pratica riguardante le anti-leggi Covid che difficilmente può essere rispettato durante queste attività.

Carabinieri Piacenza, i militari indagati restano in carcere

Carabinieri Piacenza, serrata con orge in caserma. Farmaci per informatori in un barattolo

In effetti, l’eurodeputato ungherese si è già dimesso Joseph Szájer arrestato dalla polizia belga venerdì sera a Bruxelles mentre partecipava a una festa che si è conclusa con un’orgia per mancato rispetto delle regole anti-Covid.

Dimissioni dopo l’orgia

Lo ha affermato lo stesso Jzsef Szájer, un parlamentare di Orban, in una nota rilanciata sui social in cui si annunciava le dimissioni dal suo incarico al Parlamento europeo.

Lo scandalo a luci rosse di Bruxelles è iniziato venerdì sera, secondo quanto riferito da Dernier Heure, quando la polizia ha fatto irruzione al primo piano di un bar in rue des Pierres, a due passi dalla Grand Place nel centro di la capitale belga, dove era in corso quello che una fonte ha descritto al quotidiano belga come una “gang bang”. Niente di illegale, se si svolge tra adulti consenzienti, ma a Bruxelles i bar sono chiusi e le riunioni sono vietate, a causa della pandemia Covid-19.

Tra i presenti, che avrebbe avuto 25 anni, “soprattutto uomini”, l’eurodeputato ungherese, che alla vista degli agenti avrebbe tentato di scappare approfittando di una grondaia. Si dice che l’eurodeputato si sia ferito mentre cercava di scappare.

La confessione “

L’eurodeputato Jzsef Szájer, del partito ungherese nel governo Fidesz che ha contribuito a fondare e molto fedele al primo ministro Viktor Orbán, ha detto di non aver fatto uso di droghe e si è offerto di fare un test immediato. “Sono profondamente dispiaciuto di aver violato le restrizioni Covid, è stato irresponsabile da parte mia”, ha scritto nella sua dichiarazione chiedendo scusa alla sua famiglia, ai colleghi e agli elettori. “Chiedo loro di valutare il mio passo falso sullo sfondo di trent’anni di duro e dedicato lavoro. Il passo falso è strettamente personale, io sono l’unico ad assumermene la responsabilità. Chiedo a tutti di non estenderlo alla mia terra o alla mia comunità politica ”, ha aggiunto.

Ultimo aggiornamento: 16:53


© RIPRODUZIONE RISERVATA

READ  Stati Uniti, trovati 39 bambini scomparsi: erano stati rapiti e usati come schiavi del sesso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *