Peter Pannekoek: utile conversare con Lange Frans |  Stelle

Peter Pannekoek: utile conversare con Lange Frans | Stelle

Lange Frans e Pannekoek hanno avuto una conversazione sulla politica della corona, tra le altre cose, che entrambi la pensano in modo diverso. “Ho pensato che fosse abbastanza buono, soprattutto ora che la corona è finita, iniziare queste conversazioni”, afferma Pannekoek. “Ha sempre senso guardare qualcuno dritto negli occhi e parlarne”.

L’attrito è sorto tra i due dopo la conferenza di Capodanno di Pannekoek, in cui ha descritto Lange Frans come “l’unico rapper con cui puoi sentire la dislessia nelle canzoni”. Ha anche detto: “Se ti fidi di Lange Frans più del dottore, va bene. Ma penso anche: in futuro, se qualcosa ti dà fastidio, non andrai in ospedale. Poi vedrai il dottor Lange Frans. Chi non crede nelle droghe, ma crede negli UFO. I due uomini hanno litigato su Twitter.

Frammento

Lange Frans ha quindi invitato il comico al suo podcast, di cui ha parlato Pannekoek. Giovedì Lange Frans ha condiviso un frammento dell’episodio in cui Pannekoek è ospite. Dice lì che “il tono” con cui Pannekoek pronunciò il suo nome durante la conferenza di Capodanno, era per lui “una specie di extraterrestre”.

Pannekoek dice nel frammento che “anche lui è un ipocrita”. “A volte dico qualcosa in una performance e lo faccio da solo in seguito. Credo fermamente nella carenza umana”, ha detto il comico, che nel video indossa una maglietta con la scritta “Boss P”. Lange Frans ha formato un duo per anni con Bart Zeilstra, il cui nome d’arte è Baas B.

READ  Marghadi sul bullismo di Egbers e Van Gelder a NOS Sport: "Mi stai privando della mia storia"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *