“Più privacy sui social network”

Pierpaolo Pretelli, una delle rivelazioni più interessanti della televisione italiana, divenne popolare soprattutto dopo la sua partecipazione al GF VIP 5. Nella casa più spiata d’Italia pretelli, come sai, ha stretto una relazione con Giulia Salemi. Il 31enne ha parlato della sua tanto discussa vita privata in Parliamo di TV, dove ha spiegato come voleva cambiare il modo in cui lui e l’attuale conduttore del GF Vip Party si espongono sui social media.

Pierpaolo Pretelli apparso nell’episodio di Conferenza televisiva dal 15 gennaio 2021. L’ex Velino ha risposto ad alcune domande sulla sua vita professionale e sulla sua vita privata, che in realtà è sempre più pubblica.

A questo proposito a pretelli gli è stato chiesto quanto del suo successo avesse a che fare con il rapporto con cui viveva Salemi, ha vissuto a lungo sotto i riflettori e quanto può essere un’arma a doppio taglio per lui. Il 31enne ha confessato di averci pensato:

“Cerco una piazza, nel senso che vorrei che la privacy diventasse sempre un po’ più riservata. Per fare bene questo lavoro, devi separare la tua professione dalla tua vita privata. Ovviamente ci provo, almeno io”.

Tanto Sebastiano Pucciarelli, co-conduttore di conferenza televisiva, ha scherzato, notando una certa esitazione Pretelli: “Ma lo sai? No perché sospetto…”, suscitando risate dallo studio. Il vecchio Velino, con un sorriso, ha proseguito sottolineando che qualcosa nel modo in cui vivevano la loro relazione era davvero cambiato:

“Bene rispetto all’inizio, dopo essere usciti di casa, abbiamo fatto storie continue. Ora, però, stiamo cercando di vivere una vita più privata in coppia”.

Il fidanzato di Giulia Salemi ha ripercorso le tappe della sua carriera, dal debutto televisivo a Striscia La Notizia, alla partecipazione a Uomini e Donne e poi a reality come Temptation Island e GF Vip. Nello specifico, pretelli riflette su quest’ultima esperienza.

READ  Caldo soffocante, lunghe code per l'acqua gratis e fuochi d'artificio da Antoon, Danny Vera e Froukje | Affiggere

“Il GF mi ha aiutato molto perché mi ha dato la possibilità di farmi conoscere soprattutto a livello umano. Poi forse un sacco di gente ha pensato “Va bene, questo può dare solo la parte umana” e invece c’era questo e cosa. È stata un’esperienza pazzesca. Ancora oggi, pensare di stare in casa per sei mesi mi fa sentire claustrofobico”.

Conduttore televisivo Massimo Bernardini beneficiato della storia di pretelli per discutere dell’edizione in corso del GF Vip, la sesta, soffermandosi sulle differenze con la precedente. Bernardini Chiese Pierpaolo spiegare perché, secondo lui, il GF VIP 6 risulta essere così sgargiante e caratterizzato da così tanti litigi. Ovviamente il caso di Katia Ricciarelli e le sue uscite offensive contro molti dei suoi compagni avventurieri. L’ex Velino si è interrogato sull’estrema durata di questa edizione dello spettacolo, quest’anno la più lunga di sempre, in grado di tirare fuori il peggio dai Vippons chiusi in casa.

“Negli ultimi anni, non credo che ci sia stato un caso così palese di abuso di parole, mancanza di rispetto e mancanza di sensibilità. Penso che sia il programma che dura davvero a lungo. Gli ultimi giorni non vedevo l’ora di uscire. Ma per temperamento sono molto riflessivo, poco impulsivo, sono uno che non perde mai il controllo. Però sono così, forse gli altri reagiscono diversamente”.

pretelli, come è noto, è atterrato Rai, partecipando a Domenica In e Tale e Quali Show. “Ho il Botox di Mama Rai, mi sento come una faccia Rai, le ragazze mi fermano e dicono ‘Mia nonna ti ama molto, mia zia ti ama molto’ e ne sono orgoglioso”, ha scherzato il 31enne, sottolineando di aver portato una boccata d’aria fresca. Pierpaolo, secondo lui, non rimpiange nulla di ciò che ha fatto in tv.

“Tutto quello che ho fatto mi ha portato ad essere orgoglioso e felice oggi di quello che sto facendo. Penso che tutto sia stato messo a punto per arrivare oggi felice di quello che sto facendo e di quello che sto facendo. L’ho fatto”.

READ  La regina ignora Harry e Meghan ma la corte considera la "vendetta": le persone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.