possibile esordio tra i blues

È il giorno di Napoli-Fiorentina. Alle 18, allo stadio Diego Armando Maradona Napoli, le due squadre si affronteranno per un posto nei quarti di finale di Coppa Italia. Spalletti e l’italiano dovranno fare a meno di diversi giocatori e questo significa che non sarà facile riuscire a fare un grosso turnover: le scelte sono quasi obbligate.

Tuanzebe Napoli Samp

Probabili formazioni Napoli-Fiorentina

Luciano Spalletti ha recuperato tre uomini in extremis: Hirving Lozano, Alex Meret e Kevin Malcuit si sono ripresi dal Covid-19 e potrebbero essere già in panchina stasera. Discorso diverso per Victor Osimhen, che avrà bisogno di più tempo per riprendersi dall’infortunio. Le scelte per Spalletti sono quindi quasi obbligatorie, ma l’ex Inter potrebbe fare un cambio di formazione. Infatti, stasera Axel Tuanzebe potrebbe trovare l’esordio nel primo minuto: l’ex Inghilterra United batte Juan Jesus. Per il resto, la formazione è delineata: Ospina nella porta, Di Lorenzo, Rrahmani e Ghoulam per completare il reparto difensivo, Demme e Lobotka sempre davanti a Fabian Ruiz, Elmas, Mertens e Politano dietro l’unica tavola Petagna.

Vincenzo Itaiano, ieri, ha perso un nuovo giocatore a causa del Covid-19: non è stato svelato il nome, ma tra l’organico spicca l’assenza del difensore Mercoledì Martinez. Come indicato ieri in conferenza dall’ex tecnico dello Spezia, c’è però un ritorno: ci sarà nel gol Bartlomiej Drągowski, infortunato nella partita di campionato contro il Napoli. In difesa ci sarà Venuti e Biraghi sulle fasce, con Milenkovic e Nastasic duo centrale; pronto a centrocampo Duncan, Torreira e Bonaventura, mentre l’attaccante, il trio d’attacco sarà composto da Saponara, Nico Gonzalez e il bomber Dusan Vlahovic.

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Tuanzebe, Rrahmani, Ghoulam; Demme, Lobotka; Politano, Mertens, Elmas; Petagna.

READ  Dea, braccio di ferro con Gomez. Inter prima, per capire le controparti

FIORENTINO (4-3-3): Dragowski; Venuti, Milenkovic, Nastasic, Biraghi; Bonaventura, Torreira, Duncan; Gonzalez, Vlahovic, Saponara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.