Prestigioso premio in astrofisica assegnato al professore della Radboud University

Prestigioso premio in astrofisica assegnato al professore della Radboud University

L’astronomo fiammingo Conny Aerts ha vinto il Premio Kavli per l’astrofisica. Questo premio norvegese semestrale è uno dei più importanti premi scientifici dopo il Premio Nobel.

Aerts conduce ricerche sui terremoti. “Le stelle sono sfere di gas e alcune di esse hanno effettivamente dei terremoti, proprio come la Terra ha dei terremoti”, ha detto in Notizie e Co su NPO Radio 1. “I terremoti mostrano ai sismologi com’è la fisica e la chimica del nostro pianeta. Lo faccio per le stelle allo stesso modo. Riceviamo molte informazioni da loro”.

La Scuola Olandese di Ricerca Astronomica chiama il suo lavoro “rivoluzionario”. La sua ricerca ha prodotto “una moltitudine” di nuove scoperte sulla massa, le dimensioni, la composizione chimica e l’età delle stelle.

Modello

Da bambino, Aerts era affascinato dalle stelle. “Mai sottovalutare la curiosità di un bambino, lo dico sempre. Ho vissuto in campagna e ho sempre guardato le stelle e volevo sapere: cosa succede dentro queste stelle? Ne ho fatto una carriera”. Spera che l’attenzione che riceve ispiri le ragazze e le giovani donne. Vuole fare la modella, dice contro VRT News

Aerts è affiliata all’Università di Leuven, all’Università Radboud di Nijmegen e membro della Royal Netherlands Academy of Arts and Sciences. Condivide il premio con il collega danese Jørgen Christensen-Dalsgaard e l’americano Roger Ulrich. Al premio è associato un premio in denaro di 1 milione di dollari (938.000 euro).

Nel 2018 Ewine van Dishoeck dell’Università di Leiden ha ricevuto il Premio Kavli per l’astrofisica. Ci sono anche i premi Kavli per le nanoscienze e le neuroscienze.

READ  Mostra di grandi pianeti nel cielo, gli astrofili scattano foto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *