Putin prepara i russi per una guerra prolungata

Putin prepara i russi per una guerra prolungata

Internazionale2 gennaio ’23 08:11Modificato il 2 gen ’23 09:41Autore: Giovanni Luca

L’Ucraina può prepararsi per ulteriori attacchi di droni russi. “Questa è l’unica cosa con cui i russi hanno ancora successo”, afferma Patrick Bolder, analista strategico presso il Center for Strategic Studies dell’Aia.

Allo stesso tempo, il presidente russo cambia leggermente la sua retorica. “Dicendo che questa guerra era necessaria perché l’integrità della Russia era in pericolo, sta preparando il pubblico a una lunga guerra che costerà di più”. I recenti attacchi al paese erano già stati prevenuti dal presidente ucraino Zelensky. “La Russia continuerà a lasciare le persone al freddo”, dice Bolder.

Leggi anche | “Grazie a Putin, la NATO è tornata al suo compito principale”

Gli ucraini sono preoccupati per una nuova mobilitazione in Russia, che Bolder non esclude. “In autunno furono mobilitati 300.000 uomini, metà dei quali mandati al fronte. L’altra metà è rimasta indietro. Inoltre, a novembre sono stati richiamati 100.000 coscritti russi. Sono tutti in formazione e questa squadra, più di 200.000 soldati, può essere inviata in Ucraina in primavera.

Ascolta anche | The Strategist – Winter Review: come la superiorità aerea dovrebbe decidere la guerra in Ucraina

È difficile dire come sarà questa guerra più lunga. “Tutto dipende dal tempo, la prossima settimana rimarrà paludosa e fangosa, nonostante un leggero gelo, il terreno diventerà difficile da passare per carri armati e veicoli blindati. Queste auto devono quindi guidare su strada e questo è un suicidio militare. Non cambierà molto nella prossima settimana, gli attacchi dei droni continueranno.’

Azioni

È sorprendente che il numero di proiettili di artiglieria da parte russa stia diminuendo, il che potrebbe essere dovuto a una carenza di rifornimenti o alla Russia che è in grado di risparmiare munizioni per un’offensiva su vasta scala in un secondo momento. “È difficile da dire”, pensa Bolder. “Ma queste forniture sono un problema per entrambe le parti, quanto ha ancora la Russia e quanto riceve l’Ucraina dall’ovest?”

READ  L'artista che ha scaricato letame su Lukashenko muore in prigione

Blog dal vivo | Giorno 313 della guerra in Ucraina

Un MIG-29 dell'esercito ucraino.  Nuovi attacchi di droni russi contro l'Ucraina sono in linea con le aspettative, quindi non si possono escludere nuovi attacchi simili.
Un MIG-29 dell’esercito ucraino. Nuovi attacchi di droni russi contro l’Ucraina sono in linea con le aspettative, quindi non si possono escludere nuovi attacchi simili. (ANP/AFP)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *