Putin vuole attaccare obiettivi precedentemente non colpiti, missili su Kiev | ADESSO

Una volta al giorno, NU.nl offre una panoramica della situazione in Ucraina. Questa volta: la Russia farà tutto il possibile per distruggere l’artiglieria pesante che l’Occidente ha fornito all’Ucraina. Lo ha detto domenica il presidente russo Vladimir Putin in un’intervista alla televisione di stato. Anche la capitale ucraina Kiev è stata bombardata da razzi per la prima volta da aprile.

Il primo discorso di Putin. “Attaccheremo gli obiettivi che non abbiamo ancora raggiunto se tali strutture verranno consegnate”, ha detto domenica a proposito delle consegne di armi dall’Occidente.

La scorsa settimana, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha deciso che gli Stati Uniti avrebbero fornito all’esercito ucraino “sistemi missilistici avanzati e munizioni”.

Ha menzionato “missili anticarro Javelin, missili antiaerei Stinger, artiglieria ad alta potenza e sistemi missilistici di precisione, radar, veicoli aerei senza pilota, elicotteri e munizioni”.

Putin ha detto nell’intervista che la Russia “avrebbe preso le misure appropriate” se le armi fossero state effettivamente consegnate. Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha dichiarato lo scorso fine settimana di sperare di ricevere “buone notizie” questa settimana sulle nuove spedizioni di armi dagli alleati occidentali.

Kiev colpita domenica da missili da crociera russi

Dan Kiev. La Russia ha colpito la capitale domenica con missili da crociera lanciati dal Mar Caspio, hanno detto l’esercito ucraino e il capo delle ferrovie del paese.

Colpita un’officina di riparazione auto. Dopo le esplosioni si poteva vedere del fumo nero sopra la città. Le sirene hanno già suonato in gran parte dell’Ucraina, inclusa la regione di Kiev.

Il fumo su Kiev era chiaramente visibile.


Il fumo su Kiev era chiaramente visibile.

Il fumo su Kiev era chiaramente visibile.

Foto: ANP/EPA

I missili sono stati i primi a colpire la capitale dalla fine di aprile. Poi è arrivato un produttore di Radio Libertà coinvolta in un attacco russo all’edificio in cui viveva. L’esercito ucraino riferisce anche che la sua difesa aerea ha abbattuto un missile in avvicinamento. L’aviazione ucraina riferisce che i missili sono stati lanciati “da un aereo Tu-95 dal Mar Caspio”.

READ  Zaporizhzhia sotto tiro, porto di Mariupol accessibile secondo i russi ORA

Il ministero della Difesa russo ha confermato che i militari hanno lanciato missili a Kiev. I missili hanno preso di mira un’officina di riparazioni auto nella capitale e, secondo quanto riferito, hanno distrutto i carri armati T-72 e i veicoli blindati lì immagazzinati. Sarebbe l’attrezzatura che l’Ucraina ha ricevuto dai paesi dell’Europa orientale.

Secondo il capo delle ferrovie ucraine, nel luogo in questione non erano presenti attrezzature militari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.