Quanti bicchieri di vino posso bere al giorno?

Quanti bicchieri di vino posso bere al giorno?

Il vino è una bevanda popolare e molto apprezzata, e ne fa anche parte culture e tradizioni.

Sappiamo purtroppo che, come ogni bevanda alcolica, il suo consumo è dannoso per l’organismo. Quello che non sappiamo, o talvolta non vogliamo sapere, sono quali sono le soglie da non superare per non correre rischi.

Quanti bicchieri di vino posso bere al giorno? I rischi associati al consumo eccessivo di vino

L’alcol è una sostanza tossica e cancerogena. È classificato da IARC (Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro) nel primo gruppo, vale a dire come “decisamente cancerogeno per l’uomo”.

Il danno immediato è un danno al fegato. È il fegato che metabolizza l’alcol che ingeriamo.

Di seguito dobbiamo menzionare lo stato di coscienza alterato, insieme a tutto ciò che ne consegue. E i rischi neurologici anche a lungo termine.

L’elevato consumo di vino porta anche ad un aumento del grasso corporeo. L’alcol è un’ottima fonte di calorie. Più etanolo c’è, più calorie saranno. Per dare una guida approssimativa, un bicchiere di vino da solo può contenere tra 80 e 100 calorie.

Se pensiamo che queste calorie siano a basso contenuto di micronutrienti, aumenteremo di peso “a vuoto”, senza fornire elementi preziosi al nostro corpo.

Questo tipo di effetto aumenta il rischio di molte malattie diverse.

Vedi il falso?

“Il vino fa buon sangue”, dicono, e “un bicchiere al giorno previene l’infarto”.

Queste teorie si basano su alcune ipotesi scientifiche, che però non sono state convalidate dagli studi più recenti.

Il resveratrolo ei polifenoli contenuti nel vino, soprattutto nel vino rosso, sono sostanze benefiche, particolarmente utili contro le malattie cardiovascolari. Sfortunatamente, il vino contiene più alcol del resveratrolo e di altri antiossidanti.

READ  Estrazione del lotto di oggi e numeri del SuperEnalotto sabato 29 agosto 2020

Quindi sarebbe; più sicuro mangiando uva con la buccia e bacche rosse, per esempio.

Quanti bicchieri di vino posso bere al giorno? Uno studio scioccante

Tra gli studi recenti più completi e accurati troverai quello che puoi leggere rivista scientifica The Lancet. Lo studio ha cercato di identificare quale fosse la soglia sicura per il consumo quotidiano di alcol. Per fare ciò, ha elaborato un’enorme quantità di dati raccolti in diverse regioni del mondo. Ha inoltre raccolto il numero di decessi e anni di malattia e disabilità causati dal consumo di alcol.
I risultati sono davvero impressionanti. I risultati ci dicono chiaramente che nessun livello di consumo di alcol fa bene alla salute. Il rischio relativo per tutte le malattie aumenta all’aumentare della quantità consumata, ma zero rischi è uguale a zero consumi.

Secondo questo studio, non esiste una soglia sicura per il consumo di alcol. Ciò significa che sono necessarie una consapevolezza più ampia e un’istruzione adeguata.

Quanti bicchieri di vino posso bere al giorno? Fare attenzione a non dare i numeri

Non esiste una dose benefica e salutare, esiste invece una soglia che non deve essere superata.

Dipende dalla salute della persona. Chiunque soffra di malattie o disturbi alimentari dovrebbe astenersi completamente. Lo stesso vale per bambini, adolescenti e donne in gravidanza.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha indicato la quantità di alcol che puoi bere ogni giorno

Secondo l’OMS, un uomo non dovrebbe consumare più di due o tre unità di alcol al giorno, mentre solo una o due unità sono consigliate per le donne. Un’unità di alcol è circa 12 grammi di alcol etilico. Quindi, nel caso del vino, un bicchiere al giorno per le donne, due bicchieri al giorno per gli uomini. Al massimo. E come parte di uno stile di vita sano e di una dieta equilibrata.

READ  Alfonso Signorini critica Urso ma lei è asfaltata

Non è poi così difficile cadere in un consumo eccessivo. Mi dispiace darti una brutta notizia, ma se può proteggere la tua salute, così sia. Bere con moderazione non dovrebbe più essere un cliché.

(Vi ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze al riguardo, che possono essere consultate Oms”)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *