Quattro morti e diversi feriti da una valanga nelle Alpi francesi |  All’estero

Quattro morti e diversi feriti da una valanga nelle Alpi francesi | All’estero

Una valanga nelle Alpi francesi ha provocato almeno quattro morti e diversi feriti domenica. Lo ha riferito su Twitter il ministro dell’Interno francese Gérald Darmanin.

La valanga si è verificata in pieno giorno presso il ghiacciaio dell’Armancette a est di Annecy e vicino al Monte Bianco e al confine con l’Italia. I soccorritori sono ancora al lavoro, secondo Darmanin. Nei suoi pensieri scrive stare con le vittime e i loro cari.

Sabato, nelle Alpi svizzere, anche un gruppo di persone è stato travolto da una valanga. Tutti i sedici sciatori sono stati estratti vivi da sotto la neve dalla squadra di ricerca e soccorso. Nove di loro sono stati portati in ospedale con ferite. Tre sono stati rapidamente dimessi dall’ospedale. Secondo la polizia, gli sciatori dell’Alphubel nel comune di Saas-Fee, nel sud della Svizzera, sono stati “molto fortunati”.

Ci sono stati molti incidenti sugli sci la scorsa stagione. Questo fine settimana c’è stata molta neve in molti comprensori sciistici delle Alpi. Ma all’inizio della stagione, a dicembre, le stazioni sciistiche hanno dovuto affrontare temperature elevate, prati verdi e solo una sottile striscia di neve qua e là. Ciò ha aumentato il rischio di incidenti.

READ  Stati Uniti, Trump: "Non ho paura del 25 ° emendamento, la libertà di parola è sotto attacco"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *