ragazzo apre il fuoco e lo uccide

Un ragazzo di 12 anni ucciso a colpi d’arma da fuoco a ladro ha fatto irruzione in casa per rubargli soldi Nonna. È successo a Goldsboro, nel Carolina del Nord (stati Uniti), intorno all’una del mattino di sabato. Due ladri irrompono nella casa del 63enne Linda Ellis, sparandogli a una gamba, nel tentativo di estorcergli denaro. Il nipote della vittima del furto, un ragazzo di 12 anni, ha sparato a uno dei due ladroni costringendoli alla fuga. Il ferito, di nome un 19enne Herring Khalil, è stato trovato a pochi isolati di distanza ora senza vita ed è morto ore dopo in ospedale per le ferite riportate.

Milano, maxi furto in appartamento: un ladro acrobata sale al quarto piano e ruba 10mila euro di gioielli

La donna è ricoverata in ospedale, ma le sue condizioni sono buone. L’altro ladro, tuttavia, è stato perso al seguito. La polizia locale ha affermato che sta indagando sul caso, ma non ha avviato alcun procedimento nei confronti del dodicenne che avrebbe agito per “legittima difesa”. I dati personali del ragazzo non sono stati divulgati, ma il suo gesto è stato salutato come “eroico” nella comunità di Goldsboro, dove sua nonna Linda Erris è ben conosciuta e amata da tutti.

Ultimo aggiornamento: 19:54


© RIPRODUZIONE RISERVATA

READ  quali sintomi e differenze con il ceppo originale?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *