Resti di dinosauro scoperti nello scheletro di coccodrillo appena scoperto di 95 milioni di anni: “il suo ultimo pasto” | All’estero

Paga Notizie del cielo† Resti fossili del coccodrillo, soprannominato Conractosuchus sauroktonos, sono stati trovati in un grande allevamento di pecore nel Queensland. Si pensa che questi resti abbiano più di 95 milioni di anni.

Mentre i ricercatori erano impegnati ad assemblare i resti del coccodrillo, hanno trovato i resti scheletrici di un piccolo dinosauro ornitopode giovanile nel suo stomaco. Questa è la prima prova che i coccodrilli mangiavano i dinosauri in Australia, affermano gli scienziati.

‘Estremamente raro’

“La scoperta di un piccolo ornitopode giovanile nell’intestino di un coccodrillo fossilizzato è estremamente rara, poiché ci sono solo una manciata di esempi al mondo di animali che mangiavano i dinosauri”, spiega l’autore. “Australian Age of Dinosaurs Museum. Notizie dal cielo.

Il fossile è stato scoperto e scavato per la prima volta dal personale del museo e dai volontari nel 2010. Ma le ossa erano estremamente fragili e troppo dense in un pezzo di roccia per essere rimosse. Pertanto, è stato necessario utilizzare una tecnica speciale per scoprire esattamente dove si trovavano le ossa nella roccia. Ci sono voluti anni.

femori

Le ossa del dinosauro sono state trovate anche tra le ossa del coccodrillo. Ciò suggerisce che il coccodrillo abbia ucciso l’animale immediatamente o lo abbia catturato poco dopo la morte, hanno detto gli scienziati. Uno dei femori dell’ornitopode era stato strappato a metà e l’altro femore era stato morso così forte da lasciare un segno di un dente nell’osso.

READ  La cena con un positivo che ha contagiato 150 persone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *