Roma, semifinale con il Manchester United: è qui che giochiamo

I più pessimisti avranno subito riavvolto il nastro fino all’aprile 2007, quando Totti e compagni hanno lasciato l’Old Trafford con uno dei peggiori risultati della storia del club. Ma questa squadra sembra avere qualcosa di speciale dentro quando sente musica dall’Europa e poi per un po ‘i cattivi pensieri se ne vanno. La Roma affronterà il Manchester United nelle semifinali di Europa League: l’andata si giocherà in Inghilterra il 29 aprile all’età di 21 anni, con ritorno allo stadio Olimpico il 6 maggio. Una doppia occasione per qualificarsi a una finale europea persa dal 1991: era poi la Coppa Uefa e la finale con l’Inter. Ma prima devi saltare in alto per superare l’ostacolo dello United.

Come gioca il Manchester United

Il Solskjaer United ha iniziato la stagione di Champions League ma è arrivato terzo nel girone con Psg e Lipsia. In Europa non ha mai perso: ha eliminato la Real Sociedad agli ottavi, il Milan agli ottavi con un pareggio e una vittoria (1-1 all’Old Trafford e 1-0 a San Siro) e infine il Granada negli ottavi di finale. quarti di finale. De Gea è in porta da anni, la difesa titolare è con Wan-Bissaka, Maguire, Lindelof e Shaw (tra i migliori della stagione). Ma se la retroguardia è il punto debole (anche se in Inghilterra ha la quarta miglior difesa con 34 gol subiti, quattro in meno della Roma in Serie A), dal centrocampo c’è tanto talento.

Getty Images

Pogba e Matic sono i centrocampisti a centrocampo due (ma gioca anche Fred, a lungo inseguito da Fonseca), poi Greenwood, il baby fenomeno del 2001 al fianco dei tre stelle Bruno Fernandes, Rashford e Cavani. Solskjaer ha cambiato spesso la sua scelta in mezzo e avanti, potendone girare parecchi (da van de Beek a James o Mata): è stata la forza dei Red Devils, secondi in Premier League dietro l’irraggiungibile City. Dominio o contrattacco: l’allenatore si è spesso adattato al suo avversario, e questa capacità ha permesso allo United di avere una delle migliori stagioni degli ultimi anni. In Europa League sanno vincere: hanno trionfato nella finale del 2017 con l’Ajax. Gli attori decisivi? Mkhitaryan e Smalling, che si rincontreranno come ex.

READ  Lotito è pronto, vertice a Natale

I precedenti tra Roma e United

Roma e Manchester United si sono incrociate sei volte, anche in Champions League: nel 2007 i giallorossi hanno vinto 2-1 all’andata all’Olimpico e poi perso 7-1 al ritorno per i quarti di finale. L’anno successivo, quattro gare in una stagione: prima nei gironi (1-0 all’Old Trafford, 1-1 all’Olimpico) poi ancora nei quarti di finale. In questo caso, la Roma ha perso l’andata contro l’Olimpico per 2-0. Al ritorno, il rigore sbagliato di De Rossi che avrebbe riaperto la partita e il discorso di qualificazione. Alla fine è finita 1-0 per la squadra di Manchester.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *