Russi respinti a Kharkiv, i residenti tornano | ADESSO

Una volta al giorno, NU.nl offre una panoramica della situazione in Ucraina. Questa volta: nell’Ucraina orientale sono in corso pesanti combattimenti. Il sindaco di Kharkiv afferma che l’esercito ucraino ha respinto i russi lì. Secondo i giornalisti locali, le forze ucraine sono avanzate a nord della città fino al confine con la Russia.

Il sindaco Ihor Terekhov ha rilasciato le sue dichiarazioni contro il de BBC† Secondo lui, l’esercito russo è riuscito a catturare una piccola parte di Kharkiv solo una volta.

Secondo quanto riferito, le truppe ucraine hanno anche distrutto parti di una colonna corazzata russa mentre tentava di attraversare il fiume Siverskyi Donets. Questo emergerebbe da foto e video diffusi dall’esercito ucraino. Le immagini sono state confermate da una seconda fonte indipendente.

I giornalisti ucraini riferiscono che l’esercito ucraino è avanzato a nord da Kharkiv fino al vicino confine russo. Questo potrebbe essere vero, dal momento che loro Immagini autopubblicato su quello che sembra essere il confine ucraino-russo.

I residenti di Kharkiv tornano nella città “ancora pericolosa”.

Il governatore della regione di Kharkiv riferisce che i residenti sfollati stanno tornando per ripulire la devastazione della città. Avverte che può essere ancora pericoloso lì.

Kharkiv è la seconda città più grande dell’Ucraina con 1,4 milioni di abitanti. La città nord-orientale è di importanza strategica per la sua posizione vicino al confine russo e al bacino del Donets. Molti separatisti filo-russi vivono in questa regione.

Una grande colonna di Mariupol può andare a Zaporizhzhia

I media ucraini riferiscono anche che a colonna da cinquecento a mille auto con i residenti della città portuale meridionale di Mariupol possono recarsi nella città più nord-occidentale di Zaporizhzhia. Lo ha annunciato un consigliere del sindaco di Mariupol. Secondo quanto riferito, i residenti della città hanno aspettato tre giorni per poter continuare la loro fuga dalla violenza della guerra.

READ  Cresce la paura della fame: "Le esportazioni di grano ucraine si fermeranno se la guerra durerà più a lungo" | All'estero

Mariupol è di importanza strategica per la Russia. L’acciaieria Azovstal è l’ultimo baluardo della resistenza ucraina nella città portuale. Martedì, un centinaio di civili sarebbero ancora nella fabbrica proteggere per gli attacchi russi.

Le autorità ucraine hanno riferito qualche giorno prima che in ogni caso tutte le donne, i bambini e gli anziani erano stati mediati dalle Nazioni Unite e dalla Croce Rossa. evacuato Dalla fabbrica. All’epoca non era chiaro quanti dei 400.000 residenti di Mariupol vivessero ancora altrove nella città.

Condizioni difficili nell’assediata acciaieria Mariupol

Un soldato riferisce dall’Azovstal Ironworks CNN che le condizioni sono difficili. Secondo quanto riferito, circa 600 soldati feriti, alcuni gravemente mutilati, non stanno ricevendo sufficienti cure mediche e in alcuni casi stanno addirittura morendo poiché il complesso è stato assediato dalla Russia per settimane. A causa della mancanza di farmaci, i medici hanno dovuto eseguire operazioni senza anestesia.

I parenti dei soldati dell’acciaieria stanno gridando, secondo CNN Il presidente cinese Xi Jinping per mediare tra i loro parenti e la Russia. Pochi giorni prima avevano fatto una richiesta simile al presidente turco Recep Tayyip Erdogan.

Erdogan si è offerto di evacuare i feriti circondati dal mare, l’Ucraina è contenta dell’offerta, ma la Russia non è ancora d’accordo.

L’Ucraina specula sulla data di fine della guerra

Il capo dell’intelligence ucraina Kirilo Budanov crede che la guerra nel suo paese si concluderà con una sconfitta russa prima della fine dell’anno. Lo ha detto all’emittente britannica venerdì sera Notizie del cielo

Questa è la previsione più dettagliata e ottimistica di un alto funzionario ucraino fino ad oggi. Il presidente ucraino Volodymr Zelensky è stato più cauto in vista della previsione di Budanov. Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha anche affermato di non poter prevedere quanto durerà la guerra tra i due paesi. BBC

READ  decapita la figlia di 17 anni e si forma testa nella mano

Secondo Budanov, la guerra sta andando così bene che entro la fine dell’anno l’Ucraina riconquisterà tutti i territori conquistati, compresa la penisola di Crimea e la regione del bacino del Donets nell’Ucraina orientale. La svolta sarebbe arrivata nella seconda metà di agosto.

La Russia scontenta del riavvicinamento della Finlandia alla NATO

Inoltre, il partito socialdemocratico al potere in Finlandia è stato distrutto dall’invasione russa dell’Ucraina. a favore di entrare a far parte della NATO, ha detto sabato il primo ministro e presidente del partito Sanna Marin.

La Finlandia non voleva aderire alla NATO da molto tempo, ma l’aggressione russa ha rapidamente cambiato la situazione, anche tra la popolazione finlandese. Il paese condivide un confine di circa 1.300 chilometri con la Russia.

Per diventare membri, i trenta paesi della NATO devono dare il via libera. La Turchia inizialmente si è dichiarata poco entusiasta, ma ora afferma di non essere necessariamente contraria al possibile arrivo di Finlandia e Svezia.

La Finlandia presume che i paesi della NATO proteggano i finlandesi prima che l’adesione sia ufficialmente completata, poiché la Russia “assolutamente” vede la mossa come una minaccia e ha avvertito delle conseguenze militari e politiche. Le esportazioni russe di elettricità sono già state interrotte questo fine settimana.

Il residente finlandese Sauli Niinisto e il primo ministro Marin hanno già approvato la mossa giovedì. Sabato Niinisto ha informato il presidente russo Vladimir Putin sui suoi piani di adesione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.