Schreuder si rammarica di aver salutato Blind: “Avrei dovuto salutarlo” |  Calcio

Schreuder si rammarica di aver salutato Blind: “Avrei dovuto salutarlo” | Calcio

Alfred Schreuder è deluso per non aver salutato personalmente Daley Blind. L’allenatore dell’Ajax lo ammette martedì durante una conversazione con Il telegrafo.

“Mi incolpo per non essere andato al De Toekomst quando Daley era lì per salutare”, dice l’allenatore dell’Ajax dell’addio dell’icona del club al complesso di allenamento del club.

Blind ha improvvisamente lasciato l’Ajax alla fine di dicembre, dove ha giocato 333 partite in due periodi. Schreuder aveva precedentemente ammesso di non aver parlato con Blind dall’FC Emmen-Ajax (3-3) del 12 novembre, una settimana prima della Coppa del Mondo.

“Eravamo in riunione e non sapevamo se sarebbe venuto”, ha detto Schreuder. “Quindi eccolo lì. Se sono critico con me stesso allora, avrei sicuramente dovuto andare da lui.”

Schreuder non vuole discutere del rapporto tra lui e Blind in una conversazione con il giornale. Non è un segreto che le cose non andassero d’accordo tra i due, anche se Blind non ha voluto mostrare il dorso della lingua.

“Racconterò sicuramente la mia versione della storia più tardi”, ha detto Blind al ILLUMINATO. Dopo che l’Ajax se n’è andato, il Bayern Monaco ha sorprendentemente segnalato per il difensore. Blind ha firmato un contratto con il campione record tedesco fino alla fine della stagione.

“Per me è chiuso. Il club e Daley hanno risolto il problema”, dice Schreuder, che ha mandato Blind in panchina soprattutto nelle ultime settimane del 2022. L’allenatore conferma che Blind non era più il benvenuto sul campo di allenamento dopo la Coppa del Mondo.

Schreuder si sta attualmente preparando con l’Ajax per il Classic contro il Feyenoord. Il tecnico è sotto pressione dopo cinque partite di Eredivisie senza vittorie consecutive. In caso di sconfitta in casa del De Kuip domenica, il distacco dalla capolista Feyenoord potrebbe salire a otto punti.

READ  Gand-Wevelgem: triofa Van Aert, Nizzolo gran secondo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *