Sciopero degli aeroporti, centinaia di voli cancellati – Hamelin Prog

Sciopero degli aeroporti, centinaia di voli cancellati – Hamelin Prog

Una giornata difficile per i passeggeri che dovevano viaggiare oggi a causa dello sciopero del personale di terra appartenente ai sindacati Cub e Usb, che ha coinvolto il settore aereo-aeroportuale. La protesta è nata a causa del mancato rinnovo del contratto handling, scaduto da sei anni.

I maggiori disagi si sono verificati negli aeroporti del nord Italia, come Milano, Bergamo, Venezia, Verona, Firenze e Pisa. In particolare, aeroporti come Malpensa, Linate, Marco Polo di Venezia e Firenze hanno registrato numerose cancellazioni e ritardi.

A Roma Fiumicino, la situazione è stata meno problematica grazie alla collaborazione delle compagnie aeree che, anticipando l’astensione dal lavoro, avevano cancellato diversi voli informando tempestivamente i passeggeri.

Ita Airways ha annunciato la cancellazione di 30 voli nazionali su tutto il proprio network, ma ha adottato misure per limitare i disagi riprenotando i passeggeri sui primi voli disponibili.

Anche gli aeroporti di Catania, Palermo, Bari e Brindisi hanno subito cancellazioni e ritardi a causa dello sciopero.

L’Ente nazionale per l’aviazione civile (Enac) ha garantito la regolarità dei collegamenti programmati nelle fasce orarie di garanzia.

Lo sciopero terminerà alle 23:59 di oggi. I sindacati protestano contro le proposte di aumenti salariali ritenuti inadeguati, l’allungamento dell’orario di lavoro senza adeguamenti economici e la riduzione di parte degli aumenti proposti a favore di enti previdenziali e sanitari.

READ  Agenda economica del 1° agosto 2023 - Hamelin Prog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *