Sclerosi multipla e farmaci ad elevato costo: migliaia di persone potranno ora usufruire dei trattamenti – Hamelin Prog

Sclerosi multipla e farmaci ad elevato costo: migliaia di persone potranno ora usufruire dei trattamenti – Hamelin Prog

Migliaia di persone affette da sclerosi multipla nel mondo potranno finalmente accedere a cure che erano precedentemente troppo costose o non disponibili. L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha inserito tre medicinali per curare la sclerosi multipla nella “Lista dei farmaci essenziali”. Questo risultato storico è stato ottenuto grazie al contributo dell’Irccs Istituto delle Scienze Neurologiche di Bologna e dell’assessorato regionale alle Politiche per la salute.

Il progetto è stato promosso dalla Multiple Sclerosis International Federation e ha coinvolto 51 esperti e rappresentanti dei pazienti da 24 Paesi. Dopo due anni di studi e ricerche, la richiesta di includere i tre farmaci è stata avanzata all’OMS dalla Federazione insieme al “WHO Collaborating Centre in Evidence-Based Research Synthesis and Guideline Development”.

L’inclusione dei tre medicinali fornirà valide opzioni di cura per i pazienti e faciliterà l’accesso alle cure per le persone affette da sclerosi multipla. La sclerosi multipla è una malattia neurologica cronica che colpisce il sistema nervoso centrale e può causare disabilità grave. Fino ad ora, i farmaci per trattare questa malattia erano spesso costosi e non accessibili a tutti.

Con l’inserimento dei tre medicinali nella “Lista dei farmaci essenziali”, le persone affette da sclerosi multipla avranno finalmente accesso a cure efficaci e a prezzi accessibili. Ciò rappresenta un passo avanti significativo nella lotta contro questa malattia e potrebbe migliorare la vita di migliaia di persone in tutto il mondo.

L’Irccs Istituto delle Scienze Neurologiche di Bologna ha svolto un ruolo chiave nel contribuire alla ricerca e nello sviluppo dei farmaci per curare la sclerosi multipla. Grazie al suo impegno e alle sue competenze scientifiche, è stato possibile dimostrare l’efficacia di questi tre farmaci e proporre la loro inclusione nella lista dell’OMS.

READ  Gli Effetti dello Stress sulla Memoria e la Cognizione - Hamelin Prog

L’assessorato regionale alle Politiche per la salute ha sostenuto attivamente questo importante progetto, riconoscendo l’importanza di facilitare l’accesso alle cure per i pazienti affetti da sclerosi multipla. La loro collaborazione ha permesso di raggiungere questo obiettivo storico e di aprire nuove possibilità di trattamento per coloro che ne hanno bisogno.

In conclusione, l’inclusione di tre medicinali per curare la sclerosi multipla nella “Lista dei farmaci essenziali” dell’OMS rappresenta una vittoria per i pazienti affetti da questa malattia. Grazie al lavoro di esperti e rappresentanti dei pazienti provenienti da tutto il mondo, migliaia di persone potranno finalmente beneficiare di cure efficaci e accessibili. Questo risultato storico è un passo avanti nella lotta contro la sclerosi multipla e potrebbe dare speranza a molti pazienti e loro famiglie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *