Secondo quanto riferito, il presidente di MORES, Janke Dekker, si è dimesso per le lamentele sul marito Tom Egbers

Secondo quanto riferito, il presidente di MORES, Janke Dekker, si è dimesso per le lamentele sul marito Tom Egbers

“La reputazione della hotline viene sempre prima di tutto”, afferma Janke. “Potrebbero esserci anche lamentele su di me. Se ne uscirà solo una, allora sarò ritenuto responsabile e mi dimetterò”. Lo stesso vale se vengono pubblicate informazioni su suo marito. Tuttavia, Janke sottolinea che MORES non ha alcun ruolo nella ricerca presso NOS Sport. “Come consiglio di amministrazione di MORES, ascoltiamo anche il contenuto di un rapporto solo se il giornalista lo vuole. Se il giornalista non lo vuole, non ascolteremo nulla”.

Una persona che riferisce a MORES viene immediatamente messa in contatto con un consulente di fiducia. “Il centro di segnalazione è organizzato in modo tale che il consiglio di amministrazione sia completamente indipendente da dove arrivano le segnalazioni. Non otteniamo alcuna visione in merito, non vediamo gli elenchi. E non lo facciamo, quindi non possiamo influenzarlo”.

Janke avrebbe quindi sentito una lamentela su se stesso o su Tom Egbers che veniva a MORES solo se il giornalista lo desiderava. “Se le cose vanno diversamente, ovviamente è un’altra questione. Ma l’integrità del centro di segnalazione viene sempre prima di tutto.”

Molto spesso, una conversazione con la persona di fiducia, o con la persona segnalata, si rivela una soluzione. “Si tratta del giornalista che riprende il controllo della propria vita. A volte è sufficiente raccontare la storia, essere ascoltati è spesso la cosa più importante. Di conseguenza, molte persone possono ritrovare la forza per farlo. affrontare.”

MORES invita anche gli “spettatori” durante gli incidenti a non rimanere passivi se notano qualcosa sul posto di lavoro, per esempio. “Spesso aiuta se trovi il supporto di un collega, se le persone ti stanno intorno e ti dicono: ‘Stai bene?'”

READ  Mariska Bauer dopo un infarto cerebrale: “Ero un'ape indaffarata, ma ora una farfalla calma” | Stelle

MORES ha ricevuto più di quattrocento segnalazioni nel 2022, quasi otto volte di più rispetto all’anno precedente. Ciò è in parte dovuto ad alcuni casi importanti che hanno attirato l’attenzione dei media, come la cattiva condotta di La voce e Il mondo va avanti.

Rob Goossens sa che l’ultima stagione di La voce dell’Olanda non vedrà mai la luce del giorno:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *