“Sembrava volesse nascondere qualcosa…”: l’ultimo gesto di Raffaella Carrà

Raffaella Carrà sapeva che stava finendo i suoi giorni su questa Terra e probabilmente non voleva andarsene senza fare un ultimo grande gesto di generosità, come tanti hanno fatto nella sua vita. Diciamo che era il profilo Facebook della confraternita Pietà di Porto Santo Stefano, che, all’indomani della scomparsa di Carrà, ha voluto svelare quanto accaduto qualche settimana prima nello studio di un notaio a Roma, con foto a riprova dei fatti.

Raffaella Carrà sarebbe difficilmente riconoscibile senza l’iconico caschetto biondo che ha caratterizzato la sua carriera dagli anni 70. Occhiali scuri e mascherina, la showgirl ha posato per questa foto con Roberto Cerulli, Governatore della Misericordia, forse consapevole che questa era la sua ultima immagine pubblica. E non voleva la sofferenza della malattia che lo stava portando via.

Mi ha chiamato qualche giorno prima: “Roberto, sono Raffaella, ho pensato ad una cosa: vorrei regalarti una delle mie proprietà che ho a Porto S. Stefano. Puoi svolgere le tue attività con… ‘. E rimango senza parole. Ho provato a ringraziarla… Ma niente: non me lo permetteva. Ci sarebbe dotato il suo fondo di oltre 160 mq a Porto S. Stefano in Via Panoramica“, si legge nella nota postata su Facebook. Non era la prima volta che Carrà aveva slanci di generosità nei confronti della confraternita. Per lei Porto S. Stefano era il buon ritmo, il suo rifugio molto intimo, un luogo dove si sentiva al sicuro e al riparo dal mondo quando voleva scolpire per qualche istante.

Continua il racconto di Roberto Cerulli della Misericordia di Porto Santo Stefano: “L’abbiamo incontrata a Roma dal notaio. E anche lì la sua presenza è caratterizzata da ospitalità, disponibilità e gentilezza. Ha avuto molte discussioni con noi e quando abbiamo menzionato una sorta di ringraziamento, ha sempre fuorviato la conversazione.“. Quindi, questa premonizione:”Nonostante il suo solito dinamismo, è rimasto con gli occhiali scuri e una maschera ben aderente: sembrava che volesse nascondere qualcosa… e forse alla luce di questa tragedia credo che volesse tenere per sé il suo brutto segreto e non mostrarlo a nessuno“.

READ  "Ho perso mia sorella, ancora non posso parlare di lei"

Raffaella Carrà non ha rivelato a nessuno di aver sviluppato un carcinoma polmonare. Solo le persone più vicine ne erano a conoscenza, le altre sono state tenute all’oscuro dalla showgirl, che ha voluto preservare la memoria della sua arte senza oscurare quella della malattia. “Ci siamo appena salutati, con una foto ricordo che quasi non voleva fare“, aggiunge Roberto Cerulli, che ha poi svelato un dettaglio:”Alla mia domanda: ‘Signora, posso fare una piccola dichiarazione per rendere pubblica questa donazione?’. ‘No Roberto, non è questo il momento…’. E con il suo atteggiamento evasivo mi ha fatto capire che avremmo dovuto aspettare un po’ per dirlo“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *