Sofia Goggia rischia le Olimpiadi

Domenica è caduta la campionessa olimpica Sofia Goggia nella supergigante di Cortina d’Ampezzo, valida per la Coppa del Mondo di sci. Si è infortunata al ginocchio sinistro, mettendo a rischio la sua partecipazione alle Olimpiadi invernali di Pechino, che inizieranno tra meno di due settimane e dove avrebbe dovuto essere la portabandiera della delegazione italiana.

Per Goggia il weekend di Coppa del Mondo a Cortina è iniziato con la vittoria nella discesa libera di sabato, la sesta della stagione, con la quale ha incrementato il suo vantaggio nella classifica di specialità. Nella supergigante di domenica, invece, Goggia è caduto a metà dei test in modo tentacolare. Si è alzata ed è riuscita a sciare fino al traguardo, ma è stata poi supportata da due membri della nazionale italiana che l’hanno accompagnata fino all’elicottero che l’ha trasportata a Milano.

Le visite hanno evidenziato “una distorsione del ginocchio sinistro con lesione parziale del legamento crociato, una piccola frattura del perone e un muscolo tendineo indolenzito”. Il direttore sanitario della federazione sci, Andrea Panzeri, ha dichiarato: “La speranza olimpica deve restare aperta. Il trauma è notevole, il ginocchio operato ha sofferto, e i giorni sono pochissimi, ci aggrappiamo alle speranze e alla forza di Sofia, ai recuperi che è abituata a fare: domani mattina inizia la riabilitazione e poi si vedrà giorno per giorno ”.

Il nuovo infortunio arriva quasi un anno esatto dopo quello al ginocchio destro che, nel febbraio 2021, le ha impedito di partecipare ai Mondiali di Sci di Cortina d’Ampezzo, dove sarebbe stata l’atleta italiana con le migliori possibilità. vincita. In dubbio anche la sua partecipazione alle Olimpiadi di Pechino.

READ  Euro 2020, "William voleva ma Kate Middleton ha detto no". George prima di Inghilterra-Italia, il dramma in questa foto - Libero Quotidiano

In Cina dovrebbe essere una delle favorite nella discesa libera femminile (in programma il 15 febbraio), prova di aver vinto quattro anni fa in Corea del Sud. Aveva anche in programma di partecipare allo slalom gigante il 7 febbraio, al super gigante l’11 febbraio. e il portatile il 17.

– Leggi anche: L’improbabile storia della Giamaica alle Olimpiadi invernali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.