Spalletti ha solo 11 esterni

Luciano Spalletti continua a perdere giocatori. Il Napoli si trova nelle stesse condizioni – se non peggiori – del mese scorso che hanno portato la squadra ad uscire dagli spalti sul quinto posto accumulato con il grande inizio di stagione. Il mese di gennaio, intenso e decisivo, rischia di trovarsi di fronte a una squadra ridotta al minimo e senza rotazioni ogni tre giorni. La Coppa d’Africa che, come previsto, ha portato via Koulibaly, Anguissa e Ounas (non Osimhen che è positivo oltre che clinicamente ancora infortunato), è infatti intervenuta in parallelo con la nuova ondata di casi di Covid.

Altri due azzurri in quarantena
Non solo i positivi, ma altre due brutte notizie sono arrivate ieri per Spalletti in quanto il club partenopeo ha annunciato che “i giocatori Malcuit e Petagna sono stati posti in quarantena domiciliare al rientro dalle vacanze di Natale in quanto entrambi entrati in contatto con persone positive al Covid. – 19”. Due elementi non centrali in avvio, ma che in questo momento rappresentano un ingresso e il primo cambio d’attacco.

Spalletti verso la Juve con undici in campo
Senza Lozano ed Elmas ancora positivi (e nei rispettivi paesi), oltre allo squalificato Mario Rui, fare a meno di Malcuit e Petagna sarebbe come avere in trasferta solo undici giocatori. Il tecnico intende almeno ritrovare Insigne e Fabian nel miglior modo possibile (prima del Covid si infortunano) e riuscire a schierare Malcuit a destra, spostando Di Lorenzo a sinistra perché Ghoulam resta uno sconosciuto. Finché Tuanzebe non cambia difesa centrale.

READ  La commutazione rapida dei media di HDMI non sempre funziona a causa delle diverse implementazioni - Sound and Vision - Novità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *