Stati Uniti, Ohio: agente di polizia spara e uccide un afroamericano di 16 anni

L’omicidio è avvenuto poco prima che venisse emessa la condanna contro Derek Chauvin, il poliziotto che ha ucciso George Floyd a Minneapolis.

La polizia ha rilasciato il video registrato dalla telecamera del corpo degli ufficiali, in cui la giovane donna è vista minacciare una donna con un coltello davanti a una casa. L’agente fa alcuni passi verso le persone, urla e poi spara quattro volte. A terra, accanto al corpo dell’adolescente, vediamo un coltello, a quanto pare dalla cucina. Un uomo vicino grida: “Non avresti dovuto sparargli, è una ragazza!” L’agente risponde: “Aveva un coltello, l’ha aggredita”.

Il sindaco di Columbus Andrew Ginther ha difeso l’ufficiale: “Dalle riprese sappiamo che ha agito per proteggere un’altra giovane donna”. Tuttavia, centinaia di persone hanno manifestato davanti alla questuracantando slogan spesso usati nelle proteste contro il razzismo sistemico, come “Dì il tuo nome”. Altri gridavano: “Era una bambina”.

La polizia ha licenziato i manifestanti e ha minacciato di usare uno spray pungente su di loro. L’omicidio della giovane donna è avvenuto non lontano dalla chiesa dove si sono svolti i funerali Andre hill, ucciso a dicembre da un agente di polizia attualmente sotto processo per omicidio.

Tre settimane prima, un agente aveva ucciso il 23enne Casey goodson jr, in un caso attualmente sotto inchiesta. La scorsa settimana la polizia di Columbus ha ucciso un uomo con una pistola in un pronto soccorso, le indagini sono in corso. Tutti coloro che sono stati uccisi erano afroamericani.

READ  Londra, Corte Suprema nega a "Isis bridle" il diritto di tornare in Gran Bretagna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *