Tadic vuole la partenza anticipata dall’Ajax

Tadic vuole la partenza anticipata dall’Ajax

Aiace ha imparato una lezione dolorosa durante la partita internazionale. La squadra di Amsterdam ha visto Steven Bergwijn, il principale obiettivo della finestra della scorsa inverno, primeggiare con tre gol in due presenze con la nazionale olandese. L’ultima volta che Bergwijn ha avuto un buon periodo, si è dato un cambio ad Amsterdam per il naso. Ora che l’Ajax farà quasi sicuramente un altro tentativo quest’estate, Dusan Tadic seguirà le notizie con un interesse superiore alla media.

I responsabili delle decisioni dell’Ajax si sono scervellati sulle partite della nazionale olandese nelle ultime settimane. Con due gol contro la Danimarca e un gol per la sostituzione contro la Germania, Steven Bergwijn è stato l’uomo famoso della nazionale olandese. L’esterno è su una scia di morte dopo morte nel suo club Tottenham Hotspur. Quest’inverno, l’ex giocatore del PSV sarebbe stato vicino al passaggio all’Ajax. Dopo che la squadra di Amsterdam non ha voluto battere il record di trasferimento per il secondo inverno consecutivo, il trasferimento non è andato a buon fine. Bergwijn lo sente durante il tempo di gioco nel suo club, poiché l’Ajax ha dimostrato nelle ultime settimane di poter utilizzare una “garanzia di campionato”.

Aiace

Almeno, questo è ciò che Ten Hag chiamava Bergwijn poiché i negoziati tra Ajax e Tottenham Hotspur erano in pieno svolgimento. In ogni caso, una dichiarazione audace del tecnico dell’Ajax, che non solo elogia le qualità di Bergwijn, ma critica anche indirettamente la sua attuale rosa. Tuttavia, c’è qualcosa da dire sulla dichiarazione di Ten Hag. Soprattutto se si tiene conto delle prestazioni della squadra di Amsterdam nelle ultime settimane. Perché nei grandi giochi di Eredivisie puoi presumere ciecamente che giocatori come Tadic e Antony siano al meglio. Contro gli RKC Waalwijk e i Cambuurs di questo mondo, è tutta un’altra storia.

Anche questo non è unico. A Madrid, Parigi, Londra: i club di tutto il mondo faticano a ricaricare le batterie per le “piccole” partite dopo un grande montepremi di Champions League. La principale differenza tra l’Ajax e il top europeo resta la possibilità finanziaria, spesso tradotta in ampia selezione. Non il qualitativo (numero), ma l’estensione qualitativa della selezione. Come sappiamo, l’Ajax ha ancora un passo da compiere in questo senso. Soprattutto quando si tratta di riempire la posizione di ala sinistra, la posizione più forte di Bergwijn. Alle spalle di Tadic, Ten Hag può scegliere tra Mohamed Daramy, appesantito nella prima parte di stagione e considerato troppo leggero per il momento, o giovani come Naci Ünüvar o il più giovane Amourricho di Axel Dongen. .

READ  addio Barcellona e PSG aspettano, novità sul contratto

Questa è anche la fonte della richiesta di “garanzia del campione” dell’allenatore dell’Ajax. Il club si trova ora nella situazione in cui ha poche o nessuna alternativa quando gli attaccanti di fascia base (Antony e Tadic, ndr) non si arrendono, non giocano bene o si infortunano (più a lungo). Semplicemente non è la garanzia di campionato che avrebbe potuto offrire un trasferimento da Bergwijn. Ciò è dovuto al diverso profilo giocatore dell’esterno del Tottenham Hotspur rispetto all’attuale offerta ad Amsterdam.

Steven Bergwijn

Quando mettiamo fianco a fianco questi profili di ala sinistra, due importanti differenze diventano subito evidenti. Tadic è segretamente un’ala molto strana. Laddove la maggior parte degli indicatori di direzione laterali riesce nelle loro azioni ad alta velocità, Tadic non ha mai avuto quelle gambe veloci. Nonostante la mancanza di velocità massima, Tadic riesce comunque costantemente a superare il suo uomo e dribblare se stesso in una posizione promettente. È, ogni volta, la prova che Tadic è di un livello diverso dalla maggior parte dei giocatori sui campi olandesi ed europei.

D’altra parte, una tale tavolozza di qualità ha anche uno svantaggio. Quando giochi contro Tadic, non è per fare un cambio veloce e assicurarti che la squadra possa connettersi durante i dribbling ad alta velocità lungo i fianchi. Tuttavia, nel momento in cui Tadic ha il possesso sulla fascia, la squadra non riesce a connettersi completamente. Uno dei centrocampisti deve intervenire brevemente, Haller deve lasciare la punta dell’attaccante e deviare leggermente di lato per rendersi disponibile in campo per Tadic e una volta che Blind ha investito l’esterno sinistro della squadra di Amsterdam, c’è solo un “open ” via verso la linea di fondo per l’Ajax.

Non solo: in quel momento servono altri due o tre “dischi” per mettere la palla nella stessa posizione in cui Bergwijn (o un altro ala sinistra veloce) va con la palla verso la linea di fondo, entra e tira da questa posizione, nasconde nel profondo l’attaccante, gioca sul centrocampo scivoloso (attaccante) o rimette al lavoro l’emergente. Quindi, se giochi contro una squadra a livello di Champions League/Europa League, puoi comunque farla franca. Di fronte a squadre ultradifensive e disciplinate per novanta minuti, Ajax e Tadic si confrontano da anni con la stessa luce. Velocità e flessibilità sono due degli ingredienti più importanti se il calcio combinato fallisce o viene reso impossibile. Tadic non ha queste qualità. Il vino di montagna sì.

READ  La migliore stella dell'hockey di Drummond-De Goede è morta con sua sorpresa a Orange | Sport Altro

Dusan Tadic

Questo rappresenta uno sviluppo doloroso. Tadic non è più il giocatore ventenne che ha firmato con l’Ajax nel 2018 e l’Ajax non è più il club che era prima dell’arrivo di forze esperte come Tadic e Blind. Con questo, l’Ajax ha realizzato molti profitti nelle ultime stagioni, ma ora le due mani esperte sembrano ostacolare il processo della squadra di Amsterdam piuttosto che promuoverlo. “Il grande Dusan Tadic”, come ha spesso definito Ten Hag il capitano serbo, ora si affida principalmente al suo grande passato con la maglia dell’Ajax e alla mancanza di alternative per il suo allenatore. Se lo facesse nelle ultime esibizioni con l’Ajax, probabilmente non raggiungerebbe la top XI con Bergwijn come compagno di squadra.

In primo luogo, ha a che fare con l’attuale forma di Tadic. Ma ancora di più con le differenze nel profilo del giocatore. Fondamentalmente, Bergwijn è molto più adatto come esterno sinistro dell’Ajax rispetto a Tadic. Infatti, nel momento in cui Ten Hag vuole continuare a giocare sulla sinistra con la gamba sinistra e Tadic è indisponibile/non in gioco, ora può mettere anche Antony sulla fascia sinistra. Ten Hag non lo fa, però: Tadic vaga spesso al centro quando le cose non funzionano sul fianco, rendendolo ancora più impegnato nel centro già affollato e uccidendo combinazioni piuttosto che intenzionalmente.

Dopotutto, lo spazio è quindi sempre sul fianco (con il dorso emergente, ndr) che è più difficile da raggiungere perché c’è un ulteriore pedone (difensivo) al centro che chiude la linea di passaggio a questo spazio. In altre parole: l’Ajax si sta rendendo molto più difficile attaccandosi a un’ala “lenta” nelle partite che l’avversario scava, il che è quasi settimanale in Eredivisie. Non appena Tadic non lo ha sui fianchi, tutta la squadra ne soffre.

READ  Sporting Braga-Napoli live: probabili formazioni e dove vederla in tv - Hamelin Prog

Più che una garanzia di campionato

All’improvviso Bergwijn non è la garanzia del campionato perché trova facilmente la rete, ha un’alta percentuale di azioni riuscite o manda tanti passaggi importanti. Bergwijn sarebbe una garanzia di campionato per l’alternativa che offre a Ten Hag nelle partite (leggi: l’alternativa dovrebbe essere Momhaed Daramy). Il fatto che l’Ajax ci riprova quest’estate, per poi avere la possibilità di dover pagare meno dei trenta milioni di euro che gli Spurs hanno trasferito al PSV, è logico e pericoloso per la squadra di Amsterdam. L’ultima volta che è stato coinvolto un fuoriclasse offensivo (Steven Berghuis, ndr), ha anche causato disordini intorno a Tadic.

All’epoca, l’interesse del Milan è stato respinto con un nuovo contratto per l’attaccante serbo. Ora che Tadic ha raggiunto i 33 anni e ci sono critiche strutturali alla prestazione del capitano per la prima volta da quando è passato all’Ajax, la domanda è se la squadra di Amsterdam lo farà di nuovo se c’è un nuovo interesse per l’esterno esperto.

Dopotutto, l’arrivo di Bergwijn significa che c’è già un’alternativa disponibile, puoi presumere che Daramy uscirà dal suo “anno di adattamento” molto meglio all’Ajax e c’è una possibilità per l’Ajax di avere milioni di dollari rimasti dal trasferimento di un giocatore alla fine della sua carriera. Un periodo che un giocatore come Tadic vuole vivere sempre in campo. La domanda è se questo sia possibile all’Ajax quando anche Bergwijn gioca lì.

Tadic primo gol contro il Groningen? Prendi 6 volte la tua scommessa!

INDAGINE: Tadic se ne va quando arriva Bergwijn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *