Tajani succede a Silvio Berlusconi alla guida di Forza Italia

Tajani succede a Silvio Berlusconi alla guida di Forza Italia

Era la prima volta dalla morte di Berlusconi che i vertici del partito si incontravano. E’ stato deciso che Tajani guiderà il partito al prossimo vertice del partito.

Ereditarietà non possibile

“Ho ricevuto un’eredità quasi impossibile”, ha detto Tajani, 69 anni, in un discorso ai suoi colleghi di partito. “Non è facile guidare un movimento politico che ha avuto a capo Silvio Berlusconi per quasi trent’anni”. Ha detto di essere “diverso” dagli altri partiti della coalizione che sostiene il governo italiano e di voler mantenere questa identità. “Vogliamo essere il centrodestra del centrodestra”.

Tajani non è così popolare in Italia come i suoi concorrenti elettorali. Ha trascorso una parte significativa della sua carriera a Bruxelles, dove è stato commissario europeo e presidente del Parlamento europeo. È stato membro di Forza Italia dalla sua fondazione nel 1994 ed è stato il secondo uomo del partito al momento della morte di Berlusconi. La coalizione in Italia è composta da quattro partiti, di cui Forza Italia è il più piccolo.

Leggi anche:

Gocce di protesta in una grande ondata di elogi: Silvio Berlusconi lascia Forza Italia orfano

Migliaia di italiani in lutto hanno partecipato al funerale di Berlusconi. Gli iscritti al suo Forza hanno un motivo in più per piangere, perché cosa sarebbe il loro partito senza di lui?

READ  Il nuovo Dpcm agita la maggioranza. Renzi: "Deve essere cambiato". Ira di Zingaretti: "No al raddoppio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *