Novembre in ritardo?  Ci stiamo lavorando’: Rosemarijn è dietro le quinte a prepararsi per le elezioni parlamentari nel suo comune

Novembre in ritardo? Ci stiamo lavorando’: Rosemarijn è dietro le quinte a prepararsi per le elezioni parlamentari nel suo comune

Si spinge per gli organizzatori elettorali, che devono essere ai blocchi di partenza subito dopo la caduta del governo. Dicono che c’è poco tempo per prepararsi alle prossime elezioni nel loro comune. “Le prime email sono già state inviate.”

Poiché il gabinetto Rutte IV è caduto la scorsa settimana, i Paesi Bassi vanno alle urne in anticipo per le elezioni parlamentari. Sono il 22 novembre. Non è un po’ tardi? Due coordinatori elettorali spiegano che hanno molto lavoro davanti a loro, anche se hanno meno tempo del solito.

Direttamente in modalità di controllo

E non aiuta il fatto che siamo nel bel mezzo delle vacanze estive, dice Rosemarijn Bos. È la principale responsabile delle elezioni nel comune brabantino di Best. “C’è molta organizzazione dietro quel punto che metti sulla scheda elettorale con la tua matita.”

Dove normalmente ha più di sei mesi per prepararsi, ora sono passati 4 mesi. L’organizzatore delle elezioni del Brabante è quindi entrato subito alla carica di regolatore dopo la caduta del gabinetto. “Sono tornato immediatamente allo scenario delle elezioni precedenti. Nella mia testa, ho già capito come affrontarlo ora”.

Meno accessibile a causa delle vacanze

Inizia con l’invio di e-mail a potenziali seggi elettorali, come palestre, scuole e centri comunitari. I seggi elettorali devono soddisfare tutti i tipi di requisiti. “Sono accessibili alle sedie a rotelle? C’è abbastanza spazio per le cabine elettorali? C’è abbastanza illuminazione? E così via”, spiega.

“Ci sono molti aspetti che devi prendere in considerazione”, continua Rosemarijn. Il fatto che molte organizzazioni siano ora meno accessibili a causa delle vacanze estive non aiuta le cose, dice.

READ  Google acquista un terreno per un possibile nuovo data center nella provincia dell'Hainaut - IT Pro - News

Tutto il lavoro

Rosemarijn dovrà anche reclutare membri dei seggi elettorali nel prossimo futuro. Inoltre, deve assicurarsi che dalla tipografia le pervenga un numero sufficiente di schede elettorali e di liste di candidati. “Devono andare di nuovo da tutti gli elettori, quindi ci siederemo al tavolo con i ragazzi delle consegne”.

Il reclutamento di volontari è particolarmente difficile. Nota che sta diventando sempre più difficile avere i membri dei seggi elettorali e degli scrutatori. “Ma aiutare ti dà una visione davvero buona del processo elettorale”.

‘Non farlo dall’oggi al domani’

Rosemarijn capisce che alcune persone dicono che novembre sembra un po’ lontano per nuove elezioni, soprattutto perché sul tavolo rimangono così tanti importanti dossier politici. Ma secondo lei non c’è altro modo. Oltre a tutto il lavoro che ha già sulle elezioni nel suo comune, c’è anche molto da preparare a livello nazionale.

“I partiti politici devono organizzare i candidati e devono essere controllati tutti a turno. Solo quando questo è in regola si possono stampare le liste dei candidati. Devono stampare tutti gli abbonamenti e le schede elettorali. questa notte”.

Oltre alle normali attività

Tutto il lavoro preparatorio di Rosemarijn si aggiunge ai suoi doveri quotidiani. Questo è anche il caso di Ina Heijes, che fa parte del team degli affari civili a Elburg. Da diversi anni è responsabile dell’organizzazione delle elezioni nel comune di Gelderland.

READ  Dopo Trump, Musk riporta anche l'account Twitter bloccato di Ye | Tecnologia

“Il normale lavoro continua”, dice. Tuttavia, attività come la registrazione delle nascite e dei decessi o il rilascio di patenti di guida e passaporti non sono state interessate. “Non è il caso che stiamo assumendo altre persone. Stiamo esaminando chi può essere impiegato in aggiunta. Possono anche essere persone di altri dipartimenti”.

“Attento, sta arrivando”

“Un intero circo”, così Ina qualifica i preparativi elettorali. Anche lei è stata subito ai blocchi di partenza dopo la caduta del governo.

Ha già inviato le prime e-mail. Sono andati in posti che potevano essere usati come seggi elettorali. “‘Attento, sta tornando’, ho detto. Quindi possono già tenerne conto.”

La grande cartoleria

Ora che si conosce la data esatta delle elezioni legislative, “inizia il vero lavoro”, dice Ina. “E più avanti nel processo, nelle ultime settimane prima delle elezioni, la grande cancelleria inizia a girare”. Questa è l’elaborazione di tutte le schede elettorali e delle liste dei candidati per seggi elettorali e residenti.

Tutte quelle migliaia di liste di partito stampate e schede elettorali devono essere inviate a tutti gli aventi diritto nel suo comune. Non è esattamente il lavoro migliore, dice l’organizzatore elettorale, che punta il dito contro l’amministrazione coinvolta.

Molte sorprese

Crede che ciò possa essere fatto in modo più sostenibile fornendo più opzioni digitali. Rosemarijn pensa anche che il voto digitale renderebbe il suo lavoro più facile e veloce. Ciò non solo risparmierebbe molto lavoro preparatorio, ma semplificherebbe anche il conteggio dei voti.

READ  Gita olandese a Nieuwegein

“Adesso passiamo ore a contare appena chiudono le urne. Dobbiamo aprire tutte queste enormi schede elettorali, dopodiché dobbiamo cercare quel puntino rosso. Poi dobbiamo ordinare tutto per partito. C’è già più stupore per home: perché non possiamo organizzarlo digitalmente nel 2023?”

“Celebriamo”

Nonostante tutta quell’organizzazione e un sacco di scartoffie, i due organizzatori pensano che i preparativi per le elezioni siano un progetto divertente. “Soprattutto perché hai molti contatti con le persone”, spiega Ina.

“Facciamo sempre una festa il giorno delle elezioni, anche se è una giornata lunga. Ma poi, come colleghi, lavorate insieme in modo diverso”.

Soprattutto in vacanza

Rosemarijn si sta preparando per alcuni mesi impegnativi. “Poiché devi tenere conto di tanti punti, senti costantemente una certa pressione”, spiega l’organizzatore elettorale. “Vuoi che tutto vada bene e questo è difficile.”

Ma è anche un processo divertente, aggiunge. È particolarmente importante non perdersi, aggiunge. “Ecco perché non mi è mai venuto in mente dopo la caduta del gabinetto di spostare i miei giorni di ferie richiesti quest’estate. Ho bisogno di questo riposo durante questo periodo.”

Chiedere? Chiediglielo!

Hai domande o vuoi commentare? Inviaci un messaggio qui nella nostra chat.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *