Tornano 6 nuovi proprietari, un dubbio a centrocampo

Sfida di alto livello al San Paolo. Il Napoli riceve oggi il Sassuolo da De Zerbi che si conferma ormai una realtà del calcio italiano, con una continuità di gioco oltre a risultati di grande importanza, e anche per questo Gattuso probabilmente ha gestito le sue forze nella sfida di giovedì con il Real. Sociedad. Le sette modifiche all’Anoeta gli permetteranno di gestire la partita più rischiosa dal punto di vista fisico, ovvero quella che segue immediatamente la sfida di Europa League quando c’è pochissimo tempo per recuperare, soprattutto quando si ti ritrovi a dover viaggiare e tornare venerdì. . In confronto i migliori attacchi del campionato (anche se quello di De Zerbi per tre quarti è rimasto in casa), ma il Napoli può contare – a differenza dei neroverdi – anche su una difesa che finora ne ha collezionati solo due. obiettivi (entrambi irrilevanti ai fini del risultato). Nonostante le assenze di Caputo, Djuricic e Berardi, il Napoli dovrà fare i conti con la squadra numero uno in Italia e in Europa per tiri in porta nella media, addirittura davanti a Bayern Monaco, Liverpool e PSG con 19, le conclusioni mediatiche.

STATISTICHE – Il Sassuolo ha segnato quattro gol nelle ultime due trasferte: il record di 3 appartiene a Juventus (1950), Milan (1992) e Roma (2017), le uniche ad aver segnato più di 4 gol in tre trasferte consecutive nella storia della Serie A in un unico turno. Il Napoli dovrà fare attenzione alle finali del match: la squadra di De Zerbi ha segnato più gol negli ultimi 30 minuti di gioco in questa Serie A: 12, almeno il doppio di qualsiasi altra formazione (secondo il Napoli con sei) . Pesante assenza di Caputo, l’attaccante del Sassuolo è l’unico ad aver trovato il gol in ognuna delle ultime quattro presenze in campionato.

READ  Lazio in attesa di scuse. E ora il `` mago '' rischia alla grande ...

LE NOVITÀ SU NAPOLI – Gattuso farà rivivere i padroni di casa salvati giovedì: tornano in difesa Di Lorenzo e Manolas, sulla linea di Koulibaly e Hysaj mentre Ospina potrebbe essere confermata per il match con i piedi sull’alta pressione dei neroverdi; a centrocampo certa la presenza di Fabian con Bakayoko o il ritorno di Zielinski mentre nelle scelte offensive fatte con Politano, Mertens e Lozano alle spalle di Osimhen.

LE NOVITÀ SU SASSUOLO – De Zerbi deve fare a meno di tre quarti del suo super attacco: su Djuricic, Caputo e Berardi poi torna Boga al posto di partenza ma con Traoré e Maxime Lopez dietro Raspadori (favorito su Defrel recuperato). In mezzo al campo Locatelli e Obiang (al ballottaggio con Bourabia) mentre in difesa Ferrari e l’ex Chiriches al centro con Muldur a destra e Kyriakopulos a sinistra.

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Hysaj; Bakayoko, Fabian; Politano, Mertens, Lozano; Osimhen. Mandrie Gattuso
Schede: Ospina-Meret 55% -45%, Bakayoko-Zielinski 55% -45%

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Chiriches, Ferrari, Kyriakopoulos; Locatelli, Obiang; Traorè, Maxime Lopez, Boga; Raschietti. Tutto. Da Zerbi
Schede: Kyriakopulos-Rogerio 55% -45%, Obiang-Bourabia 55% -45%

ARBITRO: Mariani di Aprilia (Di Iorio-Scatragli, IV: Pezzuto, VAR: Fourneau, AVAR: De Meo)

Diretta TV su Sky Sport e diretta radio su Kiss Kiss Napoli. Testo live con tante partite prima e dopo su Tuttonapoli.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *