“Trovo molto discutibile quello che è successo con il VAR ultimamente”

Kevin Hofland è apparso al suo battesimo del fuoco come allenatore di Guglielmo II subito a segnare contro l’AZ, ma un pareggio al 91′ ha lasciato Tilburg con il cuore spezzato. Il ruolo del VAR era discutibile, pensa Hofland.

“Sono stufo di questo, soprattutto nei confronti dei miei giocatori”, dice l’allenatore del Brabante Dagblad sul pareggio in ritardo di AZ. Hofland non era soddisfatto del ruolo di VAR. Il fatto che Derrick Köhn sia stato bloccato poco prima del 2-1 del difensore dell’AZ Bruno Martins Indi non è stato sufficiente per Edwin de Graaf per chiamare sullo schermo l’arbitro Rob Dieperink. “La spiegazione che ho avuto è che l’angolo non è stato ancora preso. E poi a quanto pare non importa…”, scuote la testa.

Ma Hofland è particolarmente infastidito dal momento dello scadere del primo tempo, quando Freek Heerkens è stato crossato in area di rigore. “Poi puoi dire che Freek colpisce prima il terreno e poi viene colpito, o qualcosa del genere, ma se succede a centrocampo, è sicuramente una violazione del 100%. Tutto va con il VARI”.

Con questo l’allenatore Willem II fa riferimento, tra l’altro, alla partita di sabato tra NEC e Sparta, in cui alla squadra di Nimega è stato negato un netto rigore. “Beh, allora di cosa stiamo parlando? Chissà se non dovremmo nemmeno esaminare criticamente il ruolo del VAR. Non è stata solo una violazione? E se no, non è comunque un chiaro errore dell’arbitro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *