Ucciso a colpi di arma da fuoco minacciato di colpo di pistola dopo la collisione

Ucciso a colpi di arma da fuoco minacciato di colpo di pistola dopo la collisione

Un motociclista ucciso a colpi d'arma da fuoco e minacciato di colpo di pistola

L’uomo che è stato ucciso a colpi d’arma da fuoco ieri sera in Suriname era un guidatore di motorino che poco prima aveva provocato una collisione all’angolo tra Gijsbertusstraat e Tourtonnelaan a Paramaribo. Poi avrebbe minacciato con un fucile.

Il motorino, presumibilmente un brasiliano, non ha ceduto a un vigile che percorreva il suddetto incrocio. I due hanno deciso di risolvere la questione tra di loro. Ad un certo punto il motorino ha tentato di allontanarsi ma è stato fermato da qualcuno vicino all’ufficiale.

Alla fine l’uomo è riuscito a scappare, dopodiché è tornato poco dopo con una doppietta. Ha minacciato di sparare al membro della famiglia con esso. Questa persona si è rifugiata dietro un’auto.

Il motorino è poi passato davanti al negozio Farma Vida di fronte a Gijsbertusstraat. Lì ha avuto un alterco con due sconosciuti in macchina. Il motociclista ha puntato il fucile contro i due uomini in questa occasione.

In risposta, uno degli uomini a bordo dell’auto ha estratto una pistola e ha sparato, mirando al motorino. È stato colpito alla spalla e alla testa, così che è morto lì.

Il caso è ancora oggetto di indagine da parte della polizia del Suriname. Il fucile è stato sequestrato.


READ  Stati Uniti, Ohio: agente di polizia spara e uccide un afroamericano di 16 anni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *