Una coppia olandese si prepara a lasciare Kiev: “Ci siamo svegliati con la frangetta” | Guerra ucraina

Una coppia olandese si prepara a lasciare la capitale ucraina Kiev dopo l’invasione russa. “Mi sono svegliato a Odessa con enormi esplosioni e mio marito ha visto una palla di fuoco a Kiev. Siamo seriamente preoccupati per la nostra sicurezza”, ha detto a questo sito l’imprenditore Dirck Smits van Oyen.




Le sirene dei raid aerei suonano a tutto volume a Kiev ormai da diverse ore. I media locali riferiscono che i cittadini si stanno già dirigendo verso i rifugi antiaerei. “Mio marito è ancora con noi a Kiev e segnala palle di fuoco ed esplosioni. È una situazione spaventosa”, afferma Van Oyen, che attualmente sta lavorando ai lavori nel porto di Odessa, a circa 500 chilometri a sud di Kiev. “Anche qui sento scoppi ed esplosioni. Mi ha svegliato. »

Smits van Oyen vive da molti anni a Kiev con suo marito e possiede una grande fattoria di seminativi. Con la guerra che è ormai scoppiata nel suo Paese, tutto questo sembra secondario. “L’invasione di stasera è foriera di cose peggiori che accadranno nel nostro paese. Putin vuole costringere l’Ucraina ad arrendersi e non si fermerà finché non ci riuscirà. È così che funzionano gli psicopatici”.

La Russia afferma che le difese aeree e le forze aeree ucraine sono state eliminate negli attacchi lanciati dalla Russia la scorsa notte. Al momento, l’obiettivo principale sul campo sembra essere quello di conquistare l’Ucraina orientale. Le truppe russe avanzano nella provincia orientale di Luhansk. Testimoni oculari parlano di molti soldati ucraini caduti.


Citazione

Putin vuole costringere l’Ucraina ad arrendersi e non si fermerà finché non ci riuscirà. È così che funzionano gli psicopatici

Dirck Smits van Oyen si prepara a lasciare l’Ucraina

scappare

Smits van Oyen non ha altra scelta che fuggire da Kiev. ,,Stiamo preparando una partenza oggi. Mio marito dice che ci sono già enormi ingorghi nella capitale. A quanto pare, molte persone hanno paura di ciò che accadrà. L’Ucraina dovrebbe resistere, ma a quale costo? Questa è la domanda ora. Non è solo una giornata buia per il nostro Paese, ma per il mondo intero. Siamo solo in guerra e temo che non finirà con l’Ucraina”.

Nel frattempo, l’Ucraina chiede aiuto alla comunità internazionale e ulteriori sanzioni contro la Russia, ha twittato il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba. “È in gioco il futuro dell’Europa e del mondo”, ha affermato Kuleba. Chiede “sanzioni devastanti” contro la Russia e il “completo isolamento” del Paese. Chiede anche armi e aiuti finanziari e umanitari per l’Ucraina.

Guarda i nostri video sulla guerra in Ucraina qui:

READ  La Corte Europea sospende tutti i casi contro la Russia, le conseguenze per il caso MH17 non sono chiare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.